I miei genitori sono separati da poco e si odiano e io mi sento in mezzo…

A volte sento che vorrei farmi del male, sento la testa che scoppia e un’incapacità di uscire da alcune situazioni di stress, soprattutto con la mia famiglia. I miei genitori sono separati da poco e si odiano non fanno altro che parlare male l’uno dell’altro e spesso mettono in mezzo me e mia sorella nel voler sapere quello che fanno. Mia madre è sempre nervosa e intrattabile e mio padre ci assilla con domande su ogni nostro spostamento. Io non li sopporto più e mi sento in colpa verso mia sorella che vorrei aiutare invece spesso tratto male anche lei. Non riesco più a reggere il peso di questi sentimenti, sono troppo arrabbiata e anche stanca perché ho solo 14 anni e vorrei vivere come i miei amici in modo spensierato invece sto sempre male e agitata mi sento inutile e vorrei smettere di soffrire. Che cosa posso fare?

Anonima, 14 anni


Cara Anonima,
comprendiamo appieno la tua situazione e sentiamo chiaramente il tuo dolore. Non deve essere facile sentirsi contesa e al centro di questa lotta genitoriale. Spesso gli adulti fanno fatica a differenziare il ruolo di genitore da quello di coppia, e diventa difficile salvaguardare lo spazio dei figli a favore delle recriminazioni adulte. Eppure mentre loro litigano tu devi confrontarti con la delusione di una famiglia che si è frammentata, la solitudine, la rabbia, l’impotenza, il bisogno di crescere troppo in fretta e il senso di colpa di prendere una decisione di schierarsi con qualcuno.
Ma i figli non dovrebbero mai scegliere o essere uno strumento tra due adulti che hanno scelto di separarsi.

Hai provato a parlare con loro di come ti senti? Del tuo desiderio di farti del male?…
Vorresti sentirti più utile e ti senti in colpa ma forse hai solo bisogno di confrontarti in uno spazio che sia in grado di accogliere le tue paure e le tue difficoltà.
Magari nella tua scuola c’è uno sportello di ascolto psicologico che potrebbe accogliere questo tuo malessere e potrebbe aiutarti a trovare delle strategie più efficaci.
Tu e tua sorella avete diritto ad avere dei genitori che si occupino del vostro benessere anche se hanno scelto di non stare più insieme come coniugi, non è una tua responsabilità quanto sta accadendo ma è tuo diritto chiedere aiuto. Se ti va, riscrivici per aggiornarci.
Un caro saluto! 

15 Marzo 2021