Università, al via alla Sant’Anna di Pisa le preselezioni per l’anno 2021/2022

54 studenti avranno la possibilità di formarsi in maniera gratuita nell’università che le classifiche internazionali collocano tra le prime 10 al mondo
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

ROMA – È già il momento di pensare agli studi universitari per il prossimo anno accademico, il 2021/2022. A Pisa, la Scuola Superiore Sant’Anna, ateneo pubblico a ordinamento speciale, avvia la selezione, tramite concorso nazionale, per offrire a 54 tra i migliori studenti e le migliori studentesse d’Italia la possibilità di formarsi in maniera gratuita nell’università che le classifiche internazionali collocano tra le prime 10 al mondo, con particolare riferimento alle istituzioni universitarie fondate da meno di 50 anni.

La prima fase coincide con le preselezioni e si svolge mediante la candidatura online al concorso dopo il superamento di un test Tolc, erogato dal Consorzio interuniversitario sistemi integrati per l’accesso (Cisia). Per la candidatura sono validi i test Tolc effettuati dal mese di febbraio 2020. In base ai risultati conseguiti nel test Tolc, le candidate e i candidati saranno ammessi alle prove scritte e, a seconda dell’esito, a quelle orali, previste a Pisa in presenza, tra agosto e settembre 2021, nel rispetto delle norme di sicurezza.

Il test Tolc è la prova di preselezione valida per tutti i settori disciplinari della Scuola Superiore Sant’Anna: scienze politiche, economia e management, giurisprudenza per la classe di Scienze sociali; ingegneria, scienze agrarie e biotecnologie, con l’eccezione di medicina (inclusa nella classe di Scienze sperimentali) per la quale non è prevista la preselezione. In questo caso, le candidate e i candidati si iscrivono e accedono al concorso in maniera diretta.

L’iter di selezione per entrare alla Scuola Superiore Sant’Anna e, in maniera contestuale, acquisire lo status di studentessa o di studente dell’Università di Pisa si presenta come una sfida unica nel suo genere in Italia, insieme a quella della Scuola Normale Superiore. Chi supera le varie fasi del concorso e, a settembre 2021, sarà dichiarato vincitrice e vincitore, sceglierà uno dei settori disciplinari offerti dalla Scuola Superiore Sant’Anna.

A tutte le vincitrici e a tutti i vincitori del concorso saranno garantiti, senza alcuna spesa, il percorso formativo integrativo di eccellenza, l’alloggio nel campus, il servizio di mensa e servizi ad hoc, come la possibilità di accedere alla biblioteca, nel rispetto delle norme anti Covid-19. Tutte le informazioni sul concorso di ammissione ai corsi ordinari di I livello e a ciclo unico della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa sono disponibili a questo link.

La Scuola Superiore Sant’Anna conferma la particolare attenzione al merito e alla mobilità sociale, volani insostituibili per il rilancio del “Sistema Paese”, contribuendo al rimborso delle spese di viaggio, sulla base del reddito familiare, per le famiglie che raggiungeranno Pisa, per partecipare alle prove scritte e orali in presenza.

Sempre da lunedì 15 marzo la Scuola Superiore Sant’Anna dà inizio anche al nuovo programma delle attività di orientamento per presentare l’offerta formativa e per far conoscere le diverse fasi della selezione per diventare allieva e allievo. Tutte le attività di orientamento sono state pensate per essere diffuse sul web e condivise attraverso i profili social.

Primo appuntamento per “Studiare al Sant’Anna”, questo il nome delle iniziative di orientamento, alle ore 15.00 di lunedì 15 marzo, con interviste alla rettrice Sabina Nuti, al prorettore all’orientamento Emanuele Rossi, ai presidi Anna Loretoni ed Enrico Pe’ (rispettivamente per Scienze Sociali e Scienze Sperimentali), con le testimonianze di docenti, ricercatrici, ricercatori, allieve, allievi. Da lunedì 15 marzo si susseguiranno incontri per la presentazione dell’offerta formativa, suddivisa per settore, con open day virtuali, a cui sarà possibile partecipare registrandosi a questo link e poi disponibili sul canale YouTube della Scuola Superiore Sant’Anna.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

Autore: Redazione Diregiovani
Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it