Una settimana fa ho praticato la masturbazione con il mio ragazzo…

Salve ultimo ciclo iniziato 19/febr/ finito 23/febe.
una settimana fa ho praticato la masturbazione con il mio ragazzo (l’app mi diceva che avevo passato l’ovulazione ma avevo una media possibilità di rimanere incinta)e lui si toccava e poi mi faceva ditalini ma ho paura che il liquido pre eiaculatorio possa essere entrato con le dita… E vorrei sapere se ci fosse il rischio.
Poi questo fine settimana (l’app in questo caso mi diceva che il rischio era basso)o e il mio ragazzo abbiamo praticato sempre la masturbazione lui è andato ad eiaculare in bagno e poi si è lavato le mani ne sono sicura perché ho sentito il profumo del sapone..
Vorrei sapere sono esposta a rischi, tra due giorni dovrebbero arrivarmi le rosse. Posso stare tranquilla?

Rita, 18 anni


Cara Rita,
rispetto a quanto dici ci sembra che non vi siano dei rischi per una gravidanza. Se nel primo incontro si trattava di solo liquido pre-eiculatorio non dovrebbero esserci problemi. Tieni presente che il liquido pre-eiaculatorio sembra che non contenga spermatozoi e anche nel caso siano presenti questi sembrano non essere in grado di fecondare. Detto ciò vorremmo porre attenzione sulle le applicazioni per il calcolo del periodo fertile. In commercio ce ne sono alcune abbastanza affidabili, ma non è consigliabile affidarsi ad esse se si vuole evitare una gravidanza. Secondo degli studi su diverse app queste applicazioni non sono molto affidabili per predire con accuratezza il periodo fertile, perché a volte calcolano una finestra troppo ampia a volte troppo corta. Bisogna considerare, infatti, che la cellula uovo rimane vitale per non più di 24 ore dall’ovulazione, mentre lo spermatozoo può sopravvivere anche 5-6 giorni nelle vie genitali femminili. Quindi, i giorni più fertili risultano essere quelli immediatamente prima dell’ovulazione, mentre i successivi risultano infertili. Inoltre il ciclo della donna non è sempre uguale, in generale, può subire delle oscillazioni dovute a fattori esterni, come periodi di stress, cambiamenti nell’alimentazione, negli stili di vita o infine a sbalzi ormonali che purtroppo spesso non rientrano nelle variabili di queste applicazioni. Quello che vorremmo suggerirti è quindi di utilizzare un metodo 
contraccettivo più efficace, in questo modo potrai evitare rischi inutili e vivere con maggiore serenità i tuoi rapporti intimi.
Un caro saluto!

Autore: L'èquipe degli esperti
Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it