WeRoad Island, l’isola dove l’unica regola è ‘niente mascherine’

La location è ancora segreta. Si potranno organizzare viaggi con tampone in ingresso e in uscita con un massimo di 15 coetanei
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

ROMA – Metti un’isola, 15 amici e soprattutto niente regole. Con questo non si  prospetta ovviamente lo scenario di ‘Una notte da leoni’ ma di questi tempi forse qualcosa di più: una vacanza in libertà e soprattutto lontani dal Covid. Per tutti coloro che vogliono staccare la spina da restrizioni e DPCM, la community online di giovani viaggiatori ‘We Road’ ha ideato ‘We Road Island’. Una vera e propria isola privata dove organizzare viaggi di gruppo con il classico format del tour operator: massimo 15 persone della stessa fascia d’età e un coordinatore per tutta la durata del viaggio – o della permanenza, in questo caso e massimo 3 turni in contemporanea. Lo scopo è quello di permettere a tutti i viaggiatori che lo desiderano di poter tornare alla ‘vita di prima’ ma in sicurezza: inclusi nel viaggio ci sono i tamponi, effettuati 72 ore prima dell’inizio e della fine del viaggio.

Dalla zona zen all’area fun ecco ‘We Road Island’

L’isola è stata costruita da zero con rocce e sabbia, seguendo il modello ingegneristico dell’arcipelago The World, al largo della costa di Dubai. Oltre al porto, raggiungibile grazie ad un servizio di taxi boat privato organizzato da un partner di WeRoad, ci sono diverse aree realizzate seguendo i mood dei viaggi: c’è la Zona Zen per rilassarsi su amache e con delle lezioni di yoga, l’Area Fun con un parco giochi acquatico, e la Party Arena per feste e concerti. L’area più spettacolare dell’isola è però The Wild Side, una zona lasciata selvaggia per vivere un giorno come dei veri e propri ‘naufraghi’, imparando ad accendere il fuoco e a costruire un riparo per la notte. Per il resto del viaggio invece, i WeRoaders soggiorneranno nell’area glamping, fornita di tende attrezzate, bagni comuni e zona cucina.

Come prenotarsi per We Road Island

L’isola si trova nel Mediterraneo al largo delle acque internazionali italiane e maltesi ma in una location segreta a cui si avrà accesso solo mediante il transfer privato via mare per i WeRoader. Le prenotazioni sono aperte da aprile, in waiting list su una apposita pagina del sito di WeRoad https://www.weroad.it/weroad-island. Il tour operator prevede di far partire almeno 32 gruppi di viaggiatori tra inizio estate e fine settembre.

 

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

Autore: Sausan Khalil
Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it