Fedez e Alessandro Zan uniscono le forze: su IG una diretta sul tema omotransfobia

Ad annunciarla lo stesso rapper: "Occasione per un sano dibattito civile"

ROMA – Se l’esame ufficiale del ddl Zan è al momento a uno stallo, continua sui social la discussione sull’argomento. È Fedez a portarla avanti e questa volta insieme al deputato firmatore della proposta di legge, Alessandro Zan. A rivelarlo è lo stesso rapper, che in una storia di Instagram ha annunciato:

“Sono stato contattato da Alessandro Zan, lo stesso Zan che dà il nome al disegno di legge Zan. Abbiamo pensato a una cosa molto carina, saremo in diretta sabato alle 15 per cercare di affrontare il tema, parlare, entrare nel merito, cercare di creare un sano dibattito civile che è la cosa migliore che possiamo fare su queste piattaforme”.

E su Simone Pillon…

Torna, però, anche sull’argomento Pillon Fedez e chiarisce – ancora una volta – le sue dichiarazioni, rese pubbliche non con un intento offensivo.

“Aggiungo una nota di colore alle associazioni antiabortiste, alle testate che in questi giorni stanno dipingendo il senatore Pillon come un martire dopo quello che ho detto io. Credo di aver espresso le mie idee nella maniera più civile possibile senza insultare nessuno in maniera personale. Liberi di dipingere Pillon come martire ma mi sembra francamente eccessivo. Cercare di screditare me come persona, secondo me, non si gioca lì la partita. Posso essere un essere umano terribile ma questo non avvalora la vostra tesi”.

2021-04-02T14:19:29+02:00