Io non ho più paura, l’inno alla vita di Niccolò Palombini: un ragazzo che vuole continuare a sognare

Abbiamo intervistato "Nicco" in diretta su Instagram

ROMA – Cosa succede quando la malattia irrompe, improvvisa e devastante, nella vita di un ragazzo di sedici anni? È quello che è capitato a Niccolò Palombini. Un giovanissimo ragazzo romano, classe 2002, con la grande passione per il calcio. Vive la sua adolescenza tra le gioie e le preoccupazioni della sua età, tra scuola, amici, fidanzata e sport. È fortunato: circondato da una famiglia amorevole e sostenuto dalla complicità di due fratelli gemelli, può guardare con fiducia a un futuro pieno di promesse. Ma un giorno tutto cambia…

Quando la parola “tumore” sembra essere così lontana dalla tua quotidianità e della tua voglia di vita ecco che viene a bussare alla tua porta. Hai due opzioni: lasciarti soffocare dalla paura di morire o combattere con tutta la forza che hai in corpo. Niccolò (“Nicco” per gli amici) ha scelto di lottare, di continuare a sorridere alla vita e di scrivere al più presto la parola fine a questo brutto capitolo della sua vita. 

Niccolò ha deciso di mettere nero su bianco il suo difficile percorso, come se fosse un lungo diario di bordo, non nascondendo la paura, la rabbia, la stanchezza e un iniziale senso di sconfitta e smarrimento: dalla scoperta dell’osteosarcoma all’intervento di nove ore e mezza, dall’inizio della chemioterapia fino all’ultima chemio. Concludendo con un inno alla vita, a non mollare mai, a non scordarsi della bellezza delle cose semplici e con un ringraziamento speciale a tutti coloro che lo hanno supportato incondizionatamente: mamma, papà, i suoi due fratelli gemelli, gli amici e tutto il personale sanitario. Tutto questo lo racconta nel suo primo libro Io non più paura, disponibile in libreria e sui digital store, edito Newton Compton. Il ricavato della vendita sarà devoluto a Busajo Onlus, che si occupa di recuperare, rieducare e reinserire bambine e bambini di strada in Etiopia.

Emozionante e disarmante: nel labirinto dei suoi pensieri, delle sue altalenanti emozioni, il giovane autore ci prende per mano e ci apre il suo cuore, che ha scoperto essere più forte e coraggioso di quanto avrebbe mai potuto immaginare. Perché essere coraggiosi non significa non avere paura, ma andare avanti nonostante la paura.

IO NON PIÙ PAURA, LA VIDEOINTERVISTA IN DIRETTA A NICCOLÒ PALOMBINI 

     Visualizza questo post su Instagram           

Un post condiviso da Diregiovani (@diregiovani)

IO NON HO PIÙ PAURA, LA COPERTINA DEL LIBRO

2021-04-16T09:20:04+02:00