Anche Salmo si arrende. Il tour del rapper è rinviato al 2022

La reazione colorita dell'artista sardo sui social

16 Aprile 2021

ROMA – Salmo dovrà attendere ancora un anno per i suoi “90 min” di applausi. Il tour che lo avrebbe portato negli stadi italiani e in giro per il mondo è spostato ufficialmente al 2022.

Il perdurare dell’emergenza Coronavirus non permette di assicurare la realizzazione dei live. E non l’ha presa bene il rapper sardo, al secolo Maurizio Pisciottu, che nelle storie di Instagram si esprime in maniera abbastanza colorita. “Sto provando a non bestemmiare”, scrive l’artista.

Dispiacere a parte, la notizia era inevitabile e rientra nella lunga lista di comunicazioni di questo tipo che stanno arrivando nelle ultime settimane. Si spostano al 2022 i concerti di tanti artisti, rinviati a volte per il secondo anno consecutivo: Vasco Rossi, Ligabue, Evancescence, Cesare Cremonini e Ultimo.

Nel caso di Salmo, come in quello degli ultimi due artisti citati, il nuovo calendario sarà svelato a breve. I biglietti già acquistati rimangono validi.

     Visualizza questo post su Instagram           

Un post condiviso da Salmo Official (@lebonwski)

2021-04-16T16:51:16+02:00