Wrongonyou annuncia un nuovo singolo inedito, “Solow”

Il brano si aggiunge alla tracklist del disco uscito qualche settimana fa, “Sono io”
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

ROMA – Wrongonyou fa una sorpresa ai fan e annuncia l’uscita di un nuovo singolo inedito, che si aggiunge alla tracklist del disco uscito qualche settimana fa, “Sono io”. Sarà disponibile dal 30 aprile “SoloW”.

Il singolo, prodotto da Riccardo Scirè, è un freschissimo brano pop in cui la melodia spensierata e il suono della chitarra fanno da sfondo ad una tematica tutt’altro che leggera: quella della solitudine. 

Solitudine che spesso ci spaventa, che ci fa sentire insicuri e ci porta alle volte a frequentare gente sbagliata solo per paura di non far parte di un “qualcosa”. L’artista romano, al secolo Marco Zitelli, attraverso questo brano, racconta proprio di questa sensazione e di come abbia imparato ad abbracciare la solitudine, imparando a “star bene da solo”.

Questo brano– spiega Marco- tratta di quanto sia importante stare bene prima con se stessi e poi con gli altri. A volte, pur di non stare soli, ci affidiamo alle persone sbagliate: narcisisti che penetrano dentro di noi facendo leva sul nostro disperato bisogno di essere accettati e nel bisogno costante di sembrare qualcosa o qualcuno che conti e che valga. Ma la verità è che ognuno di noi ha il suo valore e di questo dobbiamo rendercene conto senza cercare qualcuno che ce lo venga a dire”. 

Imparare a stare da soli

Wrongonyou suggerisce, così, di dirsi da soli cose del tipo: “Imparerò a star bene da solo. Da sempre sono molto attaccato alla figura dell’orso e all’immaginario che rappresenta: siamo entrambi di statura importante, ci piace la montagna e il salmone crudo ad esempio. Ecco, l’unica cosa che invidio tantissimo all’orso è l’essere in grado di stare da solo per periodi lunghi, senza mai aver bisogno di niente e nessuno, conta solo su se stesso”.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

Autore: Giusy Mercadante
Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it