A mezzanotte play! Ecco la nuova musica fuori oggi (23 aprile)

Dal nuovo singolo di Ultimo al secondo disco di Franco126
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

ROMA – Giovedì significa solo una cosa: a mezzanotte escono tutti i nuovi singoli e gli album. Dal nuovo singolo di Ultimo al secondo disco di Franco126.

I singoli


Dalle registrazioni per il suo quarto album, Ultimo tira fuori un nuovo singolo. Esce stanotte (all’1.00 per essere precisi) “Buongiorno vita”, brano che dà il titolo all’evento in streaming che vedrà il cantautore esibirsi dal Parco archeologico del Colosseo a Roma su LiveNow, a partire dalle 21.

“Ci abbracciamo” è la nuova canzone di Vasco Brondi, prima anticipazione dell’album “Paesaggio dopo la battaglia”, disponibile ovunque dal prossimo 7 maggio. “Ci abbracciamo– racconta Vasco- vorrebbe essere di buon augurio per questo periodo, ho iniziato a scriverla quando gli abbracci non erano ancora considerati rischiosi e così preziosi e adesso questo titolo risuona in un altro modo”. Ci abbracciamo” è una fotografia precisa e incredibilmente a fuoco della condizione dell’essere umano. Un’istantanea intrisa di poetica e di emozione.


Enrico Nigiotti torna con “Notti di Luna”, una canzone che è un dialogo profondo tra l’uomo e la luna che l’artista ha scritto nel corso di questo anno particolare. Su una melodia intensa che culla come il dondolio di una barca i pensieri che il cantautore rivolge alla luna che riflessa sul mare guida con la sua luce i pescatori. Un’immagine ispirata da Capraia, isola dell’arcipelago toscano a cui Nigiotti è particolarmente legato.


“Come va” è il nuovo singolo di Margherita Vicario, un brano intimo e delicato che, come racconta la stessa artista, è “un vero e proprio bilancio di un anno di totali cambiamenti per il mondo”. Sullo sfondo un beat che entra nella testa e un sound avvolgente, quello che Davide “Dade” Pavanello ha composto per il brano. Dopo “Orango Tango”, la Vicario torna con “un brano che ruota intorno agli affetti e ancora una volta alle relazioni femminili”. È il nuovo estratto del disco in uscita il 14 maggio “Bingo”.


Folcast pubblica “Senti che musica”, il suo primo singolo inedito dopo l’esperienza nelle Nuove Proposte del Festival di Sanremo. Nel brano il cantautore collabora con Roy Paci e si avvale della partecipazione dei Selton alla batteria, basso e chitarra.


Arisa torna su tutte le piattaforme “Ortica”. Il brano, scritto dalla stessa cantante, parla d’amore attraverso un intimo e poetico testo che fonde napoletano e italiano. Un amore intenso che quando finisce si lascia dietro un dolore che ricorda il bruciore provocato dal contatto con le foglie dell’ortica.


The Weeknd torna a collaborare con Ariana Grande. La coppia si riunisce per la versione remix della hit “Save your tears”, ultimo estratto dal disco del cantautore “After Hours”


“Tutto ciò che vuoi” (Honiro) è il nuovo singolo di Ciao Sono Vale, in gara tra i 16 finalisti della XXXII edizione di Musicultura. “Penso sia il brano più maturo ed universale che ho scritto finora – afferma l’artista- Parte da un’idea di Diego Calvetti, produttore del brano, ma per me è stato facile immergermi nel contesto ed esprimere le mie emozioni, cercando per la prima volta di contenerle in un linguaggio che penso possa arrivare a tutti con più facilità. Parla dell’amore in tutte le sue forme – conclude Ciao Sono Vale – nel mio caso, del rapporto con la mia fidanzata, che per me è la cosa più importante”.

“Cosa ci direbbe?” è il nuovo brano inedito dei Fast Animals and Slow Kids. Nel pezzo il gruppo collabora con Willie Peyote. Il brano, un passo in avanti dopo il precedente “Come un animale” nel processo che porterà la band perugina verso la pubblicazione del nuovo album di inediti, vede i FASK collaborare per la prima volta in più di 10 anni di carriera e 5 album con un altro artista.

Esce per The Orchard “Cuore freddo”, il nuovo singolo di Zollo estratto dal suo esordio solista “Spermatozollo” e con il featuring di Xenboi. Si tratta del primo suo brano con un testo in italiano, un inno alla provincia sporcato dalla rassegnazione di essere lontani dai giochi delle grandi città: racconta il vuoto dentro in pieno inverno, ai margini di ogni impero, tra fumate e taniche di vino con i tuoi amici di sempre.

Dotan torna in digitale con il suo nuovo singolo. Dopo “Numb”, “No words” e “There Will Be a Way”, il cantautore pubblica “Mercy”. Il brano, canzone profonda, intensa, melanconica e sacrale, è la nuova anticipazione del suo disco di prossima uscita.

“Una festa di Hollywood” (Borsi Records/The Orchard) è il nuovo singolo di NAT. Il brano è nato durante il periodo di lockdown, come tentativo di evasione dalla routine. Diverse influenze convergono nel pezzo, le soleggiate atmosfere californiane si amalgamano ad un’attitudine punk che rifiuta ogni tipo di etichetta e classificazione, dando vita a quello che è, a tutti gli effetti, una canzone crossover che non vuole allinearsi a nessuna corrente in particolare. Il pezzo parla agli outsider, a chi non vuole omologarsi alla massa. Lo storytelling protagonista del brano è in realtà una metafora, un inno per chi nella vita si è sempre sentito fuori posto, ma che alla fine arriva a capire che non ha senso cercare di essere come gli altri.

I dischi


La prova del secondo disco sta per arrivare anche per Franco126. Esce stanotte per Bomba Dischi e Island Records ‘Multisala’. Il cantautore lancia un lavoro ancora una volta prodotto interamente da Stefano Ceri, suo fidatissimo producer. Tre le anticipazioni avute sinora dei dieci brani contenuti nel progetto: ’Blue Jeans’ in featuring con Calcutta, ‘Nessun perché’ e ‘Che senso ha’, tutti già in digitale con lo zampino di Giorgio Poi alle chitarre. Nella tracklist, poi, ‘Miopia’, ‘Simone’, ‘Vestito a fiori’, ‘Maledetto tempo’, ‘Accidenti a te’, ‘Ladri di sogni’ e ‘Lieto fine’. Un viaggio sull’amore, l’amicizia e lo scorrere del tempo in un prosecuzione naturale dell’album di debutto.


“Aesthetic Chaos”, il nuovo EP di Diego Random, al secolo Diego Gervasio. Il titolo rappresenta l’attitudine che ha avuto l’artista nel trasformare i suoi momenti di caos in qualcosa di estetico, traendone ispirazione per un riscatto personale e rendendoli quindi costruttivi attraverso l’arte, la musica e la scrittura. È un progetto composto da 6 tracce che percorrono sound diversi e trovano il filo conduttore nei testi e nei concetti espressi.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

Autore: Giusy Mercadante
Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it