All’istituto Galilei di Crema incontro su attualità dei classici

Percorso storico, monumentale e letterario da Dante alla Repubblica

CREMA – Il valore attuale dei classici della nostra cultura è stato al centro dell’incontro tenutosi questa mattina all’istituto ‘Galilei’ di Crema. A parlare agli studenti e alle studentesse il dirigente dell’Ufficio scolastico territoriale di Cremona Fabio Molinari. Nell’ambito delle proposte di educazione civica e connesso al progetto ‘Conosci, vivi, diffondi la Costituzione’, hanno partecipato all’incontro ‘Dal Regno d’Italia alla Repubblica. Percorso artistico-letterario’ circa 150 alunni e alunne. Un cammino attraverso il senso di appartenenza che coinvolge il linguaggio, le vicende storiche artistiche e culturali che hanno condotto il nostro Paese ad assumere le caratteristiche attuali.

Foscolo, Dante, Machiavelli ma anche opere monumentali, scultoree e pittoriche come il famosissimo dipinto di Pellizza da Volpedo dal titolo ‘Il quarto stato’ diventato un simbolo del mondo del lavoro. Molinari ha insistito sull’importanza di attualizzare queste opere e questi autori perché se ancora oggi li leggiamo e studiamo dopo centinaia di anni è perché “ancora ci parlano, ancora hanno qualcosa da dirci se sappiamo porre le giuste domande”.

E poi una panoramica sui palazzi delle nostre sedi istituzionali, dentro e fuori le aule, le vetrate e le facciate di Montecitorio per esempio, mostrando il grande salone che lo caratterizza detto ‘Transatlantico’. E ancora i teatri, a proposito dei quali Fabio Molinari ha voluto consigliare agli studenti: “Se volete fare un investimento per la vostra cultura andate a vedere uno spettacolo alla Fenice perché oltre alla bellezza che normalmente caratterizza gli spettacoli che mette in scena, vedrete anche un edificio di una bellezza unica”.

L’incontro è stato anche l’occasione per fare il punto sul percorso iniziato a gennaio con i laboratori di giornalismo in collaborazione con l’agenzia Dire e diregiovani.it, gli incontri con esperti di Costituzione, diritto, informazione e comunicazione nonché alcuni ospiti come la cantante Cara e l’alpino Claudio Zucchelli che hanno raccontato le loro personali storie di vita, la loro concezione dei diritti e doveri e di libertà, tra passato e presente. Ma anche Luca Sorini, già docente di fisica dell’istituto con la passione per la musica che ha spiegato l’inno d’Italia.

Accanto a loro, il giornalista e membro di Articolo 21, Renato Parascandolo che ha parlato di internet ed economia del gratis, poi il docente di diritto dell’informazione e deontologia Tor Vergata, Giuseppe Mennella ha ripercorso la storia della Costituzione e i suoi principi; il giurista, direttore dell’archivio storico del Senato, Giampiero Buonomo che ha esposto i concetti di limite e controlimite, Dpcm, restrizioni, diritti e doveri in tempi di pandemia.

Il progetto si concluderà con un evento conclusivo in occasione della celebrazione del 2 giugno a cui gli alunni del ‘Galilei’ stanno lavorando – sotto il coordinamento delle insegnanti Nadia Manclossi e Greta Stanga – attraverso una campagna di comunicazione su Instagram, fatta di contenuti vari e diversificati, pensati e realizzati dalle alunne e dagli alunni delle classi coinvolte nel progetto.

2021-04-27T14:34:00+02:00