Ho avuto per la prima volta dei rapporti protetti con il mio ragazzo…

Buonasera Sabato e domenica ho avuto per la prima volta dei rapporti sessuali protetti con il mio ragazzo. In realtà è solo entrato e poco più perché mi faceva molto male. Pensiamo che l’imene si fosse rotto già precedentemente (parlo di mesi fa) perché avevo avuto delle perdite di sangue, ma non ne sono sicura anche perché stavo finendo le mestruazioni. In ogni caso ai tempi era solo petting. Ad oggi noto delle piccolissime perdite marroni (sinceramente non so se ci fossero state anche negli altri giorni perché non ci ho fatto caso). Sono veramente leggere e impercettibili. Il 2 mi dovrebbe venire il ciclo. Sono un po’ preoccupata perché non so cosa potrebbe essere! I rapporti ovviamente come ho già detto erano protetti e stiamo sempre molto attenti

Rebecca


Cara Rebecca,
comprendiamo la tua preoccupazione, sai quando si è alle prime esperienze è naturale avere dei dubbi ed è per questo che proviamo a darti delle informazioni in più.
Devi sapere che l’imene è un setto di membrana mucosa che sovrasta o ricopre parzialmente l’esterno dell’apertura del canale vaginale. Ha la funzione di proteggere l’apertura della vagina ed è presente dalla nascita.
In concomitanza della rottura della membrana può capitare di avere delle piccole perdite così come probabilmente è accaduto a te.
A volte può capitare anche che l’imene non si rompa del tutto con il primo rapporto e che questo avvenga successivamente, attraverso diversi episodi. La membrana può rompersi solo in alcuni punti ma restare in altri e questo spiegherebbe perdite successive associate eventualmente a dolore.
È possibile anche che le perdite, se successive al rapporto, potrebbero essere dovute a piccole abrasioni dei tessuti legati allo sfregamento in situazioni di scarsa lubrificazione. Oppure potrebbero essere legate ad episodi di spotting.
In ogni caso non vi sono elementi per cui preoccuparsi rispetto ad un rischio gravidanza, avendo avuti rapporti protetti.
Un caro saluto! 

Autore: L'èquipe degli esperti
Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it