L’assunzione di liquirizia potrebbe ridurre l’effetto contraccettivo…

Buongiorno. Vi scrivo perché ho un dubbio da ieri sera. Io assumo la pillola drospil da sette mesi e navigando su dei siti web di medicina americani ho letto che l’assunzione di liquirizia in concomitanza potrebbe ridurre l’effetto contraccettivo. Momentaneamente ho il ciclo da sospensione, mi trovo nei 4 giorni di pausa e ho finora mangiato poco più di due radici di liquirizia negli ultimi 7 giorni, quindi all’incirca metà al giorno. Potrebbe in qualche modo interferire con il contraccettivo? Ieri ho sentito un dolore acuto nella parte bassa del fianco destro, potrebbe essere sintomo di ovulazione? Cordiali saluti

Alice


Cara Alice,
molte donne si pongono spesso questi dubbi. Proviamo a fare chiarezza. È importante ricordare che  nell’assorbimento ed efficacia della pillola possono interferire principalmente: antibiotici, antiepilettici, alcuni antivirali, l’Erba di San Giovanni. L’utilizzo della pillola anticoncezionale in concomitanza con la liquirizia non sembra possa ridurne l’effetto contraccettivo ma secondo alcune ricerche, potrebbe amplificare stati di ipopotassemia e ipertensione. In questo caso devono fare maggiore attenzione le donne che soffrono in precedenza di questi stati.
Se questo non è il tuo caso, sentiamo di poterti tranquillizzare. Se hai assunto la pillola nelle modalità e nei tempi corretti come sempre, la possibilità che tu abbia una gravidanza indesiderata è nulla. Il tuo dolore potrebbe essere tranquillamente slegato dall’assunzione di liquirizia e magari essere legato ad una maggiore tensione a carico dell’intestino.
Se hai ulteriori dubbi o il dolore permane, è opportuno tu ti rivolga al tuo ginecologo di fiducia che ti ha prescritto l’utilizzo di questo specifico anticoncezionale.
Un caro saluto! 

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it