VIDEO| Da Dua Lipa a Harry Styles: i migliori momenti dei Brit Awards 2021

Un piccolo recap delle performance e dei discorsi che hanno lasciato un segno ieri sera
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

ROMA – Pioggia di premi declinati al femminile e performance da urlo. Potremmo riassumere così l’edizione 2021 dei Brit Awards, i premi inglesi della musica che si sono svolti ieri sera alla O2 Arena di Londra.

Vera star della serata Dua Lipa che ha vinto le statuette come “Miglior artista femminile” e quella per “Album dell’anno” per “Future Nostalgia”. A fare notizia, però, è la sua performance esplosiva, che l’ha vista esibirsi con un medley del disco.

IL MEDLEY DI DUA LIPA

I PREMI A TAYLOR SWIFT E BILLIE EILISH

A proposito di donne sul palco, a brillare è stata anche Taylor Swift. La popstar ha vinto il prestigioso premio “Global Icon”. Di seguito il suo discorso di ringraziamento.

Oltreoceano ha festeggiato anche Billie Eilish, premiata come “Miglior artista femminile internazionale”.

LA RIVINCITA DI THE WEEKND E LA SUA ESIBIZIONE

I Brit Awards hanno anche premiato The Weeknd, “Miglior artista maschile internazionale”. Il cantautore si è preso una bella rivincita dopo la delusione delle zero nomination ai Grammy Awards e brilla sul palco – a distanza – della cerimonia con l’esibizione tra la pioggia di “Save your tears”.

LA PERFORMANCE DI OLIVIA RODRIGO

Tra le performance femminili degne di nota quella della star del momento: Olivia Rodrigo, sul palco con la sua hit “drivers licence”

“WATERMELON SUGAR” DI HARRY STYLES SINGOLO DELL’ANNO

Tra i migliori highlights della serata la premiazione di Harry Styles per il “British single” dell’anno vinto da “Watermelon Sugar”. In total look Anni 70 firmato Gucci completato da una borsa a mano, l’artista ha lanciato ancora una volta un messaggio potente contro gli stereotipi e la mascolinità tossica per cui si batte.

LE LITTLE MIX IN PUBBLICO PER LA PRIMA VOLTA CON IL PANCIONE

Fanno la storia le Little Mix premiate come “Miglior gruppo inglese”. È la prima volta che una girlband viene premiata. La dedica delle ragazze è andata, perciò, ai gruppi del passato che si sono fermate alle nomination: le Spice Girls, le Sugababes, le Girls Aloud. Ecco il discorso completo ↓

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

Autore: Giusy Mercadante
Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it