Drag Race Italia, gli haters contro Tommaso Zorzi

Il vincitore del GFVip 5 potrebbe essere nella giuria della versione italiana del reality

Una drag queen, una “donna sensibile alle tematiche LGBT” e “un influencer gay”. Sarebbe questa la giuria della versione italiana di Drag Race, il popolare reality show statunitense condotto e ideato da RuPaul. A lanciare la notizia è Davide Maggio, che aggiunge anche un’indiscrezione in più. Secondo il giornalista il giudice “influencer gay” sarebbe Tommaso Zorzi.
Che sia questo il nuovo programma a cui si il conduttore di Il Punto Z stava lavorando?

Gli haters contro Tommaso Zorzi

Ancora nessuna conferma dal diretto interessato, ma Drag Race Italia è già entrato nei trending topic di Twitter.
E, come al solito, non sono mancati gli haters, che si sono scagliati contro Tommaso Zorzi in modalità più che aggressive.
Il vincitore del Grande Fratello Vip 5 è sicuramente un personaggio carismatico, che ha attirato tantissime simpatie e altrettante antipatie.
Piaccia o non piaccia, c’è sempre un limite.

Purtroppo, sebbene c’è chi ha espresso la propria opinione, anche se contraria, in modo educato, c’è anche chi ha usato toni al limite della denuncia.

Su Tommaso Zorzi o su chiunque altro potrebbe essere lecito dire: Mi sta antipatico/ Non sa condurre / Non lo guarderei / Spero non conduca lui quel programma / *pareri vari*

E invece qualcuno oggi ha pensato di poter scrivere: pic.twitter.com/psx0geUKOj

— Tonia 🌷 (@ToniaPeluso) May 27, 2021

Drag Race Italia

Polemiche a parte, stando a quanto riportato da Davide Maggio, il programma sarebbe stato acquistato (il condizionale è d’obbligo) da Discovery Italia.
Nella prima puntata è prevista anche la presenza di RuPaul.

2021-05-27T14:52:40+02:00