All’IC Garibaldi di Salemi concluso il progetto ‘L’arte è per tutti’

Studenti hanno realizzato fumetti con la tecnica del disegno su carta
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

TRAPANI – Si è concluso ieri pomeriggio il laboratorio ‘L’arte è per tutti’ che ha coinvolto 23 alunni e alunne della quinta elementare dell’istituto comprensivo ‘Garibaldi’ di Salemi, in provincia di Trapani. Un progetto voluto dal dirigente scolastico Salvino Amico, in collaborazione con diregiovani.it e tenuto da Serena Robazza, decoratrice ed arte-terapeuta all’Istituto di Ortofonologia di Roma.

Gli incontri sono stati svolti online e i piccoli partecipanti, guidati dalla loro insegnante Linda Tranchida, hanno intrapreso un percorso di sensibilizzazione all’arte, alla bellezza ed alla scoperta del disegno, canale espressivo rivolto al riconoscimento delle proprie emozioni, cui dare forma e colore. Con l’arte terapeuta, gli alunni hanno appreso diverse tecniche di disegno, non solo acquerelli, colori a pastello e pennarelli standard, fluo o metallizzati, ma anche produzioni in bianco e nero, imparando a sfumare le zone d’ombra con le dita e con lo sfumino. Marvel Story, gialli, manga, la Pimpa, Wonder Woman hanno dato vita ai fumetti realizzati dai giovanissimi artisti, con la tecnica del disegno su carta.

“Penso che, attraverso l’arte– scrive Ally Pecoraro- ognuno di noi possa esprimere ciò che prova sul momento. Io disegno quando mi annoio oppure quando mi trovo in un posto diverso dal solito, come in un bosco. Mi viene voglia di riprodurre il paesaggio in cui mi trovo”. “Ho utilizzato colori vivaci– racconta Alice Ardagna- soprattutto con gli acquerelli. Per me, l’arte è creatività, mi fa sentire libera di dare spazio alle mie emozioni”.

“Quando disegno, mi sento spensierato– aggiunge Alessio Benanti- sono libero di fare quello che voglio”. Paolo Cardagna, nelle sue vignette, ha raccontato quello che vuole diventare da grande: “Il personaggio del mio fumetto è creativo e intraprendente e vuole iniziare subito a fare l’ingegnere. Quando disegno, provo serenità e mi rilasso tanto, mettendo su carta le mie idee. La mia voglia di fare, mi sarà di aiuto per costruire il mio futuro”. “Nel mio fumetto sono ‘Super Au’– spiega Aurelia Corso- un personaggio che lotta ogni giorno per difendere la gente ed aiutarla ad essere se stessa, esprimendo le proprie emozioni”.

I disegni dei ragazzi dell’istituto siciliano sono pubblicati sul portale La scuola fa notizia  e raccolti in questo video.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

Autore: Graziella Guglielmino
Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it