Oggi è la Festa dei fratelli e delle sorelle

Il 31 maggio in Europa si festeggia lo straordinario legame che unisce fratelli e sorelle

“Se vuoi vedere un bambino felice, dagli un fratello. Se vuoi vedere un bambino molto felice, dagli un sacco di fratelli”.
È questo il motto ufficiale della Festa dei fratelli e delle sorelle (Siblings Day), ricorrenza per onorare il legame che unisce fratelli e sorelle.

La Festa dei fratelli e delle sorelle

La festa è nata in origine negli USA nel 1997, dove si celebra ogni 10 aprile. In Europa, l’idea è stata rilanciata 17 anni più tardi, nel 2014, dalla Confederazione europea delle famiglie numerose (ELFAC) e la data è stata fissata al 31 maggio.

In inglese la festa prende il nome di Siblings Day, dove siblings rappresenta genericamente sia fratelli che sorelle. In italiano non esiste un termine generico. Per cui la traduzione più corretta dovrebbe essere appunto Festa dei fratelli e delle sorelle.

Il motto della Festa dei fratelli e delle sorelle

“Se vuoi vedere un bambino felice, dagli un fratello. Se vuoi vedere un bambino molto felice, dagli un sacco di fratelli” è una frase coniata dal portoghese Fernando Ribeiro e Castro, fondatore ed ex presidente dell’ELFAC, ed è stata scelta per rappresentare la festa.

Come celebrare la Festa dei fratelli e delle sorelle

Non esiste un modo univoco per festeggiare la giornata. Un abbraccio un sorriso, una parola carina: quello che possiamo fare oggi è mettere da parte timidezza e orgoglio ed esprimere al massimo l’amore per il nostro fratello o la nostra sorella.

2021-05-31T09:37:52+02:00