Cittadinanza e Costituzione, il racconto delle scuole

In diretta su Diregiovani la premiazione del contest
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

ROMA – Studiare la Costituzione, raccontare la società, prendersi cura del prossimo attraverso le parole. È quello che hanno fatto studenti e studentesse delle scuole che hanno partecipato alla diretta dell’agenzia Dire e diregiovani.it ‘Cittadinanza e Costituzione: le scuole raccontano’.

“Ascoltare le voci dei ragazzi e dei testimoni ci ha aperto un mondo– spiega Alessia Verrocchi, docente dell’istituto superiore ‘Ovidio’ di Sulmona- attraverso i loro vissuti siamo entrati nel loro mondo, spesso costellato da disagio e sofferenza, e abbiamo capito che dietro ogni persona c’è una storia quindi, quando si entra in relazione con le persone, bisogna farlo in punta di piedi perché non sappiamo quanto dolore possano avere attraversato. ‘Racconti democratici’– questo il nome del progetto, ha concluso la docente- è stato l’opportunità per la scuola di riflettere su se stessa, uscire dall’autoreferenzialità e costruire ponti per superare barriere ancora presenti”.

“Se le storie di ciascuno di noi varcano le mura scolastiche possiamo aiutare altri ragazzi- interviene Margherita, studentessa dell’Ovidio tra le protagoniste delle undici interviste realizzate da compagni e compagne- la scuola ha il dovere di accompagnarci in un percorso che non sia di tolleranza della diversità, perché tollerare significa sopportare, bensì di conoscenza e comprensione per accogliere l’altro”.

Bullismo, barriere architettoniche fisiche, disturbi alimentari, omofobia, razzismo alcuni dei temi del loro lavoro. Temi che richiamano diritti e doveri, dei singoli e delle comunità. Proprio su questo hanno riflettuto e creato i coetanei dell’istituto superiore di Crema ‘Galilei’, capofila del progetto nazionale ‘Conosci, vivi e diffondi la Costituzione’. In collegamento una delle docenti referenti, Nadia Manclossi, con la studentessa Elisa e il compagno Matteo. Dopo un percorso di formazione sul giornalismo e sulla comunicazione, le classi hanno incontrato esperti di Costituzione ma anche testimoni che hanno ispirato il lavoro in gruppi. Ne sono usciti contenuti social, cortometraggi, video in stop-motion e approfondimenti che saranno resi disponibili online e che resteranno a beneficio dell’intera comunità scolastica. “È stato un percorso impegnativo e sfidante che ha permesso a ragazzi e ragazze di capire che l’Italia siamo noi” ha concluso Manclossi.

La diretta, infine, è stata l’occasione per premiare le scuole vincitrici dei contest de ‘La scuola fa notizia’, il portale di giornalismo studentesco dell’agenzia Dire: il liceo del Convitto ‘Colombo’ di Genova; l’istituto ‘viale Legnano’ di Parabiago; il liceo ‘Socrate’ di Roma; l’istituto superiore ‘Aterno-Manthonè’ di Pescara; il liceo ‘Minghetti’ di Bologna.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

Autore: Martina Mazzeo
Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it