Ho davvero molti problemi a socializzare, non so come uscirne…

 Ho 17 anni e sono arrivata a pensare che non mi sto godendo a pieno gli anni migliori della mia vita, o almeno non riesco a farlo: ho davvero molti problemi a socializzare e questo problema non si limita solo agli amici ma succede (soprattutto con i parenti). Non ho avuto un infanzia felice e a causa delle continue esperienze traumatiche in famiglia. Ho iniziato inizialmente a chiudermi con la famiglia e successivamente pian piano senza rendermene conto ho iniziato a chiudermi sempre di più con le persone che mi stanno attorno. Mi sento sempre sola, penso che alle persone che mi circondano non interessi più di tanto stare in mia compagnia.. non so come uscirne, io fino a qualche anno fa (prima dell’inizio della pandemia) ero una persona socievole, chiacchierona, solare. Adesso mi sembra di essere diventata tutto l’opposto di ciò che ero prima.

Anonima, 17 anni


Cara Anonima,
dal tuo racconto si percepisce la stanchezza  e la sofferenza provata negli ultimi mesi. Ci racconti delle tue difficoltà di socializzazione, probabilmente accentuate anche dall’arrivo della pandemia che ha alimentato questa senso di solitudine e di mancanza di contatto. Stare chiusi tra le proprie mura, non avere alcuna via di fuga, condividere necessariamente degli spazi, rinunciare alle proprie libertà e alla progettualità non è per nulla facile. Come hai vissuto questa pandemia? Quale difficoltà hai affrontato? Come ti sei sentita?…
Molti ragazzi ci stanno raccontato di questa grande difficoltà ad aprirsi agli altri, a sentirsi parte di un gruppo e soprattutto a confrontarsi con quella sensazione di non essere mai all’altezza. Ci si sente esclusi, giudicati, ma a volte siamo proprio noi ad essere così severi e rigidi con noi stessi. Fai riferimento a delle esperienze traumatiche familiari, sembra queste ti abbiamo segnato particolarmente e abbiano influito il tuo modo di rapportarti al mondo che ti circonda. Hai mai pensato di rivolgerti ad uno Psicoterapeuta? Un percorso psicologico potrebbe aiutarti a trasformare queste tue difficoltà in nuove consapevolezze, scoprendo risorse che non credevi di avere. Non siamo sempre eroi invincibili, anche gli equilibri più stabili a volte si rompono per trovare nuove forme. E forse questo è il momento di fermarti, di ascoltare le tue paure, di incanalare nuove energie, di darti il tempo di metabolizzare con più calma quanto hai vissuto in famiglia e dare un nuovo senso a quanto sta accadendo ora. Torna a scriverci se ti va!
Un caro saluto!

 
 
8 Giugno 2021