Armie Hammer si ricovera per la dipendenza da sesso, droga e alcol

L'attore ha deciso di mettere in stand-by la sua carriera per
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

ROMA – Dopo mesi difficilissimi, durante cui è stato accusato di cannibalismo e di violenze sessuali (ne abbiamo parlato QUI), Armie Hammer ha deciso di mettere in stand-by la sua carriera per ricoverarsi in una clinica per disintossicarsi da alcol e droghe e per affrontare i suoi disturbi mentali legati anche al sesso.

Inizialmente le dicerie su di lui sembravano solo delle assurdità, ma in realtà la questione è molto seria. La star di Chiamami Col Tuo Nome non solo ha dovuto abbandonare i progetti in cui era stato scritturato – tra i tanti Shotgun Wedding con Jennifer Lopez (sostituito da Josh Duhamel), il thriller The Billion Dollar Spy e la miniserie sul ‘making of’ de Il Padrino The Offer (sostituito da Miles Teller) – ma è anche indagato dal Dipartimento di Polizia di Los Angeles dopo le accuse di stupro, che risale al 2017 quando Hammer aveva una relazione con una ventenne.

Nonostante la star di Hollywood si sia sempre dichiarata innocente, tramite i suoi legali, la sua carriera è ora appesa ad un filo e non sappiamo se basterà a salvarla la decisione consapevole di ricoverarsi in una clinica.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

Autore: Lucrezia Leombruni
Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it