Prima di avere il rapporto con me aveva eiaculato precedentemente…

Buongiorno avrei un dubbio su un rapporto avvenuto ieri che mi sta facendo venire molta ansia. Ieri ho avuto un rapporto protetto col mio ragazzo. Il problema è che lui si è infilato il preservativo con la mano sporca di liquido pre-eiaculatorio, e dunque il preservativo esternamente era sporco e subito dopo mi ha penetrata. È possibile che sia rimasta incinta? (l’ovulazione dovrebbe essere tra 6gg ma so che gli spermatozoi possono vivere per giorni all’interno del corpo femminile e il mio ciclo è un pò irregolare…) inoltre ci sono opinioni contrastanti sul fatto che il liquido pre-eiaculatorio possa o no fecondare o contenere spermatozoi. Il mio ragazzo mi ha detto inoltre che piu di 5 ore prima aveva eiaculato ma non ha più fatto pipi prima di avere il rapporto con me. È possibile che alcuni spermatozoi siano sopravvissuti nell’uretra e si siano mischiati al liquido pre-eiaculatorio mettendomi a rischio gravidanza? Grazie in anticipo

Cristina, 20 anni


Cara Cristina,
seppure in letteratura la diatriba sul liquido preseminale sia ancora aperta, da ultimi studi sembrerebbe che non vi siano spermatozoi mobili capaci fecondare. Il fattore di rischio nel tuo racconto potrebbe risidere nella eiaculazione precedente. Per quanto riguarda i rapporti ravvicinati senza alcuna protezione ci sono dei rischi di concepimento, soprattutto se la donna si trova nel suo periodo fertile. Non basta una buona pulizia del pene per eliminare residui di sperma, considera che gli spermatozoi rimangono in vita nelle ghiandole che si trovano vicino alla base del pene e quindi possono fuoriuscire anche nelle primissime fasi dei rapporti successivi. È infatti consigliabile orinare oltre che mantenere buone pratiche di igiene per potere eliminare le tracce preesistenti. Sebbene va specificato che la minzione dopo l’eiaculazione non ha un potere contraccettivo, ma semplicemente riduce la possibilità di concepimento. In una consulenza online è difficile quantificare con certezza i rischi conoscendo poco anche della tua anamnesi per cui ti consigliamo di rivolgerti al tuo ginecologo o di recarti presso il consultorio della vostra zona per avere risposte più individualizzate.
un caro saluto!

2021-07-14T18:10:42+02:00