Avere un riscontro da parte vostra alle mie ansie mi fa stare meglio…

Buongiorno,
mi scuso anticipatamente per questa nuova e-mail, ma poter avere un riscontro da parte vostra alle mie ansie riesce a farmi stare un pochino meglio.
Il mio cruccio di oggi riguarda un rapporto avvenuto il 18 giugno: il rapporto è stato protetto con preservativo e con eiaculazione esterna.
Il preservativo alla fine sembrava integro (ma non abbiamo purtroppo fatto la prova dell’acqua).
La cosa che mi preoccupa è che il mio compagno, mentre stava indossando il preservativo si è accorto di aver sbagliato verso e l’ha immediatamente girato.
Preciso che non c’era stata alcuna eiaculazione precedente a quel momento ed in ogni caso c’è stata una notevole esposizione all’aria corrispondente al tempo necessario per aprire il cassetto, aprire la confezione, aprire il preservativo ed indossarlo.
Data la mia ansia (nonostante il ciclo del mese scorso) ieri ho fatto un test di gravidanza precoce risultato negativo: posso considerarlo attendibile?
So che probabilmente è passato troppo poco tempo dal rapporto, ma il ciclo è in ritardo di almeno un giorno e quest’ansia a volte mi rende difficile anche respirare.
Vi prego di scusarmi nuovamente per il tempo che vi richiedo.
Spero possiate tranquillizzarmi ancora una volta.
Vi ringrazio.
 
Marty
 

Cara Marty,
comprendiamo le preoccupazioni, che possono essere naturali soprattutto quando si è alle prese con la sperimentazione della sessualità.
Può aiutarti ricordare che se i tuoi rapporti sono protetti dall’inizio alla fine, in più con eiaculazione esterna, così come ci racconti, non ci sarebbero rischi nonostante l episodio di cui ci hai scritto riguardante il preservativo.
Il test è attendibile dal primo giorno di ritardo o 12-14 giorni dopo il rapporto.
Prova a rasserenarti.
Potrebbe essere importante, come già ti abbiamo suggerito, provare a condividere maggiormente con il tuo compagno le emozioni e le paure che senti, in quanto questo potrà aiutarti a sentirti più accompagnata nella condivisione della tua intimità con il tuo partner.  
Potresti inoltre, valutare l’utilizzo di un metodo contraccettivo alternativo al preservativo che ti faccia vivere serenamente la sessualità, chiedi consiglio al ginecologo.
Un caro saluto 

2021-07-14T18:05:33+02:00