Rosalinda Cannavò sullo scandalo Ares Gate: “Ho paura di tornare a casa”

L'attrice ha raccontato a Gabriele Parpiglia il periodo più nero della sua vita

30 Giugno 2021

ROMA – “Io porto avanti la mia verità, anche se ho paura e non volevo inizialmente venire qui”. A parlare è Rosalinda Cannavò che, ospite di Gabriele Parpiglia a “Il bianco e il nero” in onda su Live Now, ha raccontato alcuni episodi dolorosi del suo passato legati allo scandalo Ares Gate.
“Ho paura di tornare a casa. Sono mesi che vivo con questa ansia. Ho paura che mi possa succedere qualcosa”.

L’Ares Gate

L’attrice, tra i protagonisti del Grande Fratello Vip 5, proprio nella casa più spiata d’Italia aveva parlato con il collega Massimiliano Morra delle reciproche esperienze negative avute con la Ares Film. Nel corso della conversazione entrambi hanno affermato di ritenere sospetta la morte di Teodosio Losito, sceneggiatore di alcune delle più popolari fiction Mediaset. Le loro parole hanno innescato un caso mediatico, portato in tribunale da un’inchiesta della procura di Roma.

“Quando ho iniziato ad avvicinarmi a quel contesto, mi sono stati cambiati il nome e l’età (il nome d’arte è Adua Del Vesco, ndr). Una sorta di cambio di identità. Non dovevo dire quanti anni avessi, ma darmene due in meno perché ero già vecchia per il contesto spettacolo. Dopo i 25 anni sarei stata vecchia, pensavo che a partire da quel momento non avrei più lavorato”.

Un periodo che ricorda come il più buio della sua vita, fatto di compromessi e menzogne. Come la sua relazione con Gabriel Garko.

“Gabriel e io abbiamo avuto il coraggio di smascherare questa cosa e siamo stati condannati per avere raccontato la verità”.

La lotta contro l’anoressia

A”Il bianco e il nero” Rosalinda ha anche raccontato a Gabrile Parpiglia le conseguenze emotive di quel periodo, che l’hanno portata a combattere contro il mostro dell’anoressia.

“Il peso di tutte quelle menzogne mi ha soffocato. Ho sofferto di disturbi alimentari e anoressia, ho pensato varie volte di togliermi la vita. Quello è stato il periodo più brutto della mia vita”.

Dopo la morte di Teodosio Losito qualcosa dentro di lei si è mosso.

“Mi è crollato il mondo addosso e ho deciso di andare a Lourdes. Ho ritrovato la fede che avevo perduto e scoperto quanto amavo la vita”.

     Visualizza questo post su Instagram           

Un post condiviso da Gabriele Parpiglia (@gabrieleparpiglia)

2021-06-30T11:38:10+02:00