Negli studi di Cinecittà torna Altaroma con i designer del futuro

Al via la Roma Fashion Week, dal vivo e in digitale, dal 7 al 10 luglio. In programma anche la finale di Who is on Next? in collaborazione con Vogue Italia

Roma – Alla voce moda rispondono sull’attenti Milano, Parigi e New York, città iconiche dove sfilano le Maison che fanno sognare. Eppure per gli addetti ai lavori ma anche per i più attenti appassionati, Roma è tappa obbligata per scoprire i designer del futuro, quegli emergenti che stanno crescendo contro tendenza, sperimentando e portando al centro della scena una moda etica e sostenibile che parla tra l’altro anche di inclusione e parità di genere. L’attualità di cui si parla ai piani alti, arriva molto spesso dalla capitale e più esattamente da Altaroma, focina di artisti e creativi.

Vedere per credere: la Roma Fashion Week dal 7 al 10 luglio torna in città, dal vivo ma anche in digitale per raggiungere spettatori da ogni parte del mondo. Attraverso la piattaforma Altaroma Digital Runway, che per questa edizione phygital si completa di un’app per la connessione da tablet e smartphone, sarà possibile seguire tutti gli appuntamenti in programma nello studio 10 di Cinecittà. In cartellone talk, sfilate, presentazioni, l’ottava edizione del progetto di punta di Altaroma, Showcase, dedicato ai marchi emergenti e indipendenti che producono in Italia; e la finale del progetto Who is on Next?, in collaborazione con Vogue Italia. 

Grazie al lavoro di riposizionamento compiuto da Altaroma, la Capitale si è affermata quale culla delle nuove generazioni del Fashion, incubatore e promotore di nuovi talenti, parte integrante di un sistema della moda Made in Italy insieme a Firenze e Milano.

«La moda del futuro accade a Roma – spiega Silvia Venturini Fendi, Presidente di Altaroma – più di altre capitali incarna uno spirito volitivo, contraddittorio, eclettico, squilibrato da affascinanti contraddizioni estetiche che caratterizza le comunità creative del presente e del futuro. Roma è una “millennial” unica al mondo, ed è dunque la sede perfetta per cullare la generazione di nuovi creativi in embrione e proporsi di raccontare la contemporaneità attraverso la Moda. Altaroma è un ascensore professionale – prosegue – che parte dalle scuole e arriva a una collocazione di successo nel settore Moda e che ci auspichiamo sia sempre più voluta e sostenuta dalle istituzioni. Così come avviene in questa edizione di Luglio che è stata realizzata grazie al rilevante impegno di Camera di Commercio di Roma e Regione Lazio, affiancati da ICE Agenzia e Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale»

IL CARTELLONE DI ALTAROMA 

La Roma Fashion Week apre il 7 luglio con una giornata interamente dedicata alla formazione, per ribadirne l’importanza nel processo di crescita delle giovani leve della Moda del futuro. Presenti Accademia Koefia; Accademia di Belle Arti di Frosinone; MAM – Maiani Accademia Moda; ABA Roma – Accademia di Belle Arti di Roma; NABA, Nuova Accademia di Belle Arti; IED – Istituto Europeo di Design; Accademia di Costume e Moda, che chiude la serie con i final work degli studenti.

Il progetto di scouting Who is on Next?, in collaborazione con Vogue Italia, aprirà la giornata dell’8 luglio con una presentazione dei dodici finalisti e la sfilata che decreterà la vittoria dei marchi per le sezioni prêt-à-porter e accessori.

Ancora una volta dagli studi più rappresentativi e iconici della storia del cinema sarà possibile assistere alle sfilate di Dalpaos, Annagiulia Firenze, Edoardo Gallorini, Casa Preti, Roi du Lac, Vescovo, Caterina Moro e Gretel Z. cui si affiancheranno le tre collettive di Rome is my Runway, che vedranno dodici marchi presentare le loro novità per la prossima stagione.

Mentre, a partire dall’8 mattina fino al 10 luglio, sarà possibile visitare la Basilica AEmilia nel celebre set di Roma Antica, per accedere a Showcase: 72 i brand, divisi in tre giorni, che tornano a esporre in presenza, e contemporaneamente sull’interfaccia digitale a partire già dal 7 luglio, e che sono la dimostrazione di come i tempi abbiano accelerato quel processo inevitabile di attenzione all’etica e alla sostenibilità.

Contestualmente si potrà visionare in streaming SUSTAINABILITY IS NOT A SPOT* L’arte tra digitale e sostenibilità: il Sinas* Museum, una mostra virtuale dedicata alla sostenibilità nella Fashion Industry, che si racconta attraverso una suggestiva presentazione video.

Sarà possibile inoltre partecipare anche gli appuntamenti in town con la presentazione dei capi dei finalisti e l’assegnazione dei premi del XXXI Concorso Nazionale Professione Giovani Stilisti – RMI 2021 organizzato da CNA Federmoda, che si svolgerà nella Limonaia di Villa Torlonia; la mostra Reset delle Officine di Talenti Preziosi, negli spazi dell’Università Nobil Collegio degli Orefici Gioiellieri; il Creative District nello Spazio Margutta; e ancora The Roman Sunset, progetto promosso dall’International Couture al D.O.M. Hotel di Roma; nonché il video di presentazione del contest promosso da CNA Roma, Roma Young Talents, disponibile sulla piattaforma Altaroma Digital Runway.

Tutte le informazioni e i dettagli sugli appuntamenti della Roma Fashion Week saranno disponibili sulla piattaforma digitale Altaroma Digital Runway.

2021-07-05T21:41:35+02:00