VIDEO| Il concerto di Ghemon a Roma in 3 minuti

Il cantautore, reduce dal 71esimo Festival di Sanremo, ha riempito l'Auditorium Parco della Musica

È partito sotto la pioggia battente di Roma “E vissero feriti e contenti tour”, la serie di concerti estivi che porteranno Ghemon in giro per l’Italia. Il cantautore, reduce dal 71esimo Festival di Sanremo, ha riempito l’Auditorium Parco della Musica. In full band e con una scaletta che ha attraversato i suoi più grandi successi e i brani dell’ultimo lavoro, “E vissero feriti e contenti” appunto. Da “Rose viola”, in gara nel primo Sanremo dell’artista, e fino a “Momento perfetto”, quella che lo è stata lo scorso febbraio. In mezzo pezzi come “Buona stella”, “Inguaribile e romantico”, “Magia nera”, “In un certo qual modo” e “Un temporale”. Tutti cantati con la vocalità intensa e mai sbavata, marchio di fabbrica del musicista di Avellino, al secolo Giovanni Luca Picariello. 

Emozionatissimo Ghemon, che oggi sui social scrive: 

“Grazie Roma, ero davvero emozionato! Non mi capitava da tempo di provare questa sensazione, perché l’esperienza di tanti palchi tende a renderti placido, impermeabile. Poi, invece, una sera ti scopri più fragile, più aperto, perché tieni tanto a quello hai costruito, perché tu e il mondo avete vissuto momenti senza precedenti e si sente nell’aria; e ancora perché ti sei preso dei rischi e hai avuto coraggio , perciò quella tensione al plesso solare che forse è solo paura, è invece il segno che sei vivo. Un grazie enorme alla band e ai tecnici e a tutte le persone con cui lavoro: siete stati eccezionali in questo mese di preparazione del tour”.

Il video

Le date del tour

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da Ghemon (@ghemonofficial)

2021-07-11T11:11:45+02:00