In passato mettevo in dubbio i miei partners non vorrei rifarlo con lui…

Buongiorno,
È la prima volta che scrivo per un consulto del genere. Premetto che soffro di ansia nella mia relazione. A causa di insicurezze mie ho da sempre messo in dubbio i miei partners ma ora mi sto curando. Ho trovato un ragazzo splendido e speciale che amo in tutto e per tutto. Unica cosa non è laureato. Lui mi ha confidato di volerci provare e io l’ho spronato a farlo. Per me la laurea è un pezzo molto importante dell’istruzione e nel suo caso secondo me laurearsi sarebbe davvero uno spreco. questo gli ho sempre detto fino a quando i miei, supportando comunque la scelta di aiutarlo, mi hanno detto che faccio bene perché sennò se volessimo andare a vivere assieme sarebbe difficile ecc. ora io a questo aspetto sinceramente non avevo mai pensato e adesso mi è salita molta ansia perché mi sento come se avessi voluto manipolarlo per farlo diventare ciò che non è e lo abbia fatto per accontentare i miei, me stessa ma non abbia ascoltato lui ecc…ecc. So che questo è sbagliato voler cambiare una persona. Ieri io gliene ho parlato e mi ha detto che lui non si è sentito in questo modo perché ha sempre voluto farlo e io l’ho solo spronato. Solo non riesco a togliermi questa cosa dalla testa, con tutta la conseguenza dei soliti pensieri ossessivi che mi assillano. 

Anonima


Cara Anonima,
comprendiamo i tuoi dubbi in merito a ciò che ci hai scritto.
Le relazioni sono complesse poichè vi è sempre una proiezione delle proprie paure e bisogni sull’altro. Ci sembra che tu di questo ne sia consapevole, hai compreso di aver attuato delle dinamiche nelle relazioni precedenti che non ti facevano stare bene e che probabilmente danneggiavano la relazione. Proprio per questo dici che ti stai curando, intendendo forse di aver iniziato un percorso psicologico e ci sembra che tu non voglia ripetere gli stessi errori.
Per cambiare le proprie dinamiche relazionali disfunzionali serve del tempo, sicuramente il fatto che tu sia consapevole “dell’ansia nelle relazioni” come scrivi tu stessa, è un passo importante. In questo caso ci sembra che un tuo bisogno di far aderire il tuo partner a degli aspetti culturali essenziali per te e la tua famiglia sembra aver coinciso anche con le scelte del tuo ragazzo; probabilmente aveva davvero bisogno di essere spronato su questo aspetto della sua vita.
Quello che potresti fare per non ripetere gli stessi errori è monitorare questo tuo bisogno di avere un partner ideale e di non accontentarti di ciò che hai davanti; come hai intuito questo aspetto potrebbe rendere difficoltose e frustranti le tue relazione come se nessuno fosse mai all’altezza. Riteniamo importante il lavoro che hai iniziato a fare su di te poiché è una strada che può aiutarti a capire perchè attui certe dinamiche  e come cercare di controllarle. Solo iniziando a guardare ed accettare quelle parti di se stessi che non ci piacciono molto, le ombre che ognuno ha, si ha meno bisogno di proiettarle e cercarle sugli altri, vivendo i rapporti in modo più sano senza il bisogno di chiedere all’ altro di soddisfare dei propri bisogni.
E’ un percorso che come dicevamo richiede tempo, quindi non aver fretta, continua a osservare e ad ascoltarti così come stai facendo cercando di diventare più consapevole di te.
Un caro saluto!



2021-08-05T13:08:33+02:00