Accanto a te, è possibile amarsi senza mai vedersi? Per Alice e Alfie sì!

Dal 31 agosto in libreria

L’amore è quasi sempre cieco“. Così Emily Houghton presenta il suo romanzo d’esordio, che parla di guarigione e di speranza. Al centro della storia ci sono due giovani protagonisti che imparano ad amarsi senza mai vedersi. Il libro, edito Sperling & Kupfer, debutta il 31 agosto in libreria e sui digital store.

ACCANTO A TE, LA TRAMA

Alfie Mack ha 28 anni e da mesi è ricoverato all’ospedale St Francis di Londra per un terribile incidente in cui ha perso i suoi due migliori amici ed è rimasto gravemente ferito. Un viso nuovo nel reparto di riabilitazione è un’eccitante novità nella monotonia della routine giornaliera. Perciò, quando qualcuno si trasferisce nel letto accanto al suo, è desideroso di fare conoscenza. Ma fin da subito capisce che entrare in confidenza e, soprattutto, vedere il volto del suo vicino non sarà così facile.

Alice Gunnersley ha 31 anni e ha subito un’ustione molto seria a causa di un incendio divampato nel suo ufficio. Non riesce a guardarsi allo specchio, figuriamoci lasciarsi guardare da chiunque altro. Alice ha imparato a cavarsela da sola dopo che la morte del fratellino ha mandato in frantumi la sua famiglia e anche questa volta è decisa a non chiedere aiuto. La tenda intorno al letto saldamente chiusa, però, non è un deterrente per Alfie, che cerca in ogni modo di instaurare un dialogo.

Così, tra lunghe chiacchierate notturne e battute complici, Alice e Alfie iniziano a rimarginare le loro ferite sia fisiche che emotive e a essere sempre più vicini. A volte, perdere qualcosa è l’unico modo per ottenere ciò che si è sempre desiderato.

 
2021-08-09T09:24:26+02:00