Vorrei vivere serenamente la mia sessualità ma ho troppa ansia…

Sono una ragazza molto emotiva. Faccio le cose sempre come devono essere fatte ma quando il mio intestino fa i capricci entro nel panico. Mi spaventa soprattutto il fatto che possa venirmi la dissenteria dopo l’assunzione della pillola e che questa non faccia effetto. Sto sempre attenta però a non andare mai dopo averla presa però purtroppo è imprevedibile. Mi trovo bene solo con questo tipo di anticoncezionale quindi vorrei cercare di stare tranquilla più possibile. Al momento, anche se sono grande abbastanza, non mi sento ancora di diventare mamma, quindi vorrei vivere serenamente la mia sessualità ma che purtroppo a volte mi viene impedito di fare per via dell’ansia. Attendo un Vs riscontro. Grazie 

Momo


Cara Momo, 
probabilmente l’imprevedibilità di cui parli, legata ai disturbi dell’intestino, genera in te preoccupazione perchè non riuscendo a controllarla, sfugge a questo principio di cui scrivi di “fare le cose sempre come devono essere fatte”. Il corpo manda dei segnali per indicare che qualcosa non va e bisogna accoglierli e provare a comprenderne l’origine. Ad esempio quanto l’emotività di cui parli si esprime attraverso la motilità dell’intestino?… Come saprai l’intestino è collegato alla mente e agli stati emotivi, per cui se nutri delle preoccupazioni o dubbi persistenti, questi possono creare uno stato di tensione che induce magari degli spasmi muscolari nell’intestino ed avere episodi di scariche di diarrea, in assenza di cause di altro tipo (organiche, intolleranze, allergie, etc.). Questi, a loro volta, dici che ti creano panico, per cui si instaura una sorta di circolo, a catena.
Se hai appurato che non ci sono alimenti o alterazioni specifiche che portano a questi fastidi potrebbe essere utile riflettere, anche per creare un’inversione di tendenza, sui nodi che attivano maggiormente la tua emotività. 

Per quanto concerne invece la sessualità, dal momento che segui un piano contraccettivo, concordato con il ginecologo, rispettando la posologia, puoi sentirti serena di vivere quest’area, essendo protetta. Quando nutri dei forti dubbi puoi rivolgerti sempre al tuo ginecologo che ti aiuterà ad individuare la strategia migliore. Poichè la sessualità non è soltanto contraccezione ma un’esperienza più complessa e profonda, qualora sentissi che la preoccupazione o l’ansia di cui racconti, dovessero diventare invalidanti nella tua vita potresti pensare di rivolgerti ad un esperto, uno Psicologo con cui confrontarti in maniera più approfondita. Sperando di esserti stati d’aiuto, torna a scriverci quando vuoi.
Un caro saluto!

2021-09-23T17:32:25+02:00