Non ho esperienza ma sto pensando di avere il primo rapporto…

Alla gentile Attenzione della vostra Equipe.
Chiederei gentilmente ad un Ginecologo.
Ho 47 anni e per vari motivi anche morali ,non ho mai avuto contatto sessuale. In questo periodo sono in contatto con un bravissimo e dolce uomo di mezza età…Dopo diversi anni di amicizia, abbiamo parlato dell’ intimità e vorrebbe con me ..poi per un futuro serio. Siccome sono priva di esperienza pratica…chiedevo se la prima volta, cioé il primo rapporto sia  doloroso e possa creare molti sanguinamenti.
QUELLO IL MIO TIMORE…E QUALI CONSEGUENZE CONSIDERANDO LA MIA ETA’ BIOLOGICA 
CORDIALMENTE 
GRAZIE

Anonima, 47 anni


Cara Anonima,
ci sembra di capire dalle tue parole che la conoscenza con quest’uomo ti abbia dato fiducia ed aperto la possibilità di avvicinarti anche intimamente a lui.
La scoperta della sessualità può essere spesso accompagnata da una serie di dubbi, incertezze e a volte paure, anche alla tua età, poiché non è una questione anagrafica ma di esperienza. E’ una scoperta graduale e il modo in cui si vive il primo rapporto è un’esperienza unica che può cambiare da persona a persona.
Riguardo alla tua domanda specifica, provare dolore al primo rapporto è molto soggettivo, spesso anche un po’ di ansia le prime volte, provata come difesa rispetto a qualcosa che ancora non si conosce bene, può contribuire a percepire maggiore dolore, irrigidendo la parete pelvica e i genitali. 
Anche la rottura dell’imene ed il conseguente sanguinamento, non segue una regola univoca per tutte, può capitare di avere delle piccole perdite ma non sempre accade. Tieni presente che la forma e l’elasticità di questa membrana varia da donna a donna, a volte può capitare anche che l’imene non si rompa del tutto con il primo rapporto e che questo avvenga successivamente, attraverso diversi episodi.
Il consiglio è quello di cercare di gustarti il momento dando spazio a ciò che provi in quel momento, senza pensare alla prestazione;
la sessualità femminile non è meccanica, è complessa e il primo organo a determinare il piacere nel rapporto sessuale è il cervello, non i genitali!
Riguardo alle conseguenze, a qualunque età con un rapporto sessuale può sempre esserci rischio di malattie sessualmente trasmesse, inoltre se non sei entrata in una fase di premenopausa o menopausa potrebbe esserci la possibilità, anche se rara, di un concepimento. 
Quindi va sempre utilizzato il preservativo o un altro metodo contraccettivo per vivere quel momento con maggiore serenità.
Un caro saluto!

2021-09-23T10:02:38+02:00