Rivolgo la mia domanda ad un oculista…

Buonasera,
rivolgo la mia domanda ad un oculista.
Vorrei sapere quali titoli di studio si necessitano per poter essere dipendenti in uno studio oculistico.
Basta la qualifica presso la scuola di ottica o serve necessariamente una laurea?
Vi ringrazio

Anonima


Cara Anonima,
dobbiamo fare prima di tutto una distinzione tra il corso di Laurea in ottica e optometria e il percorso per diventare medico oculista. Nel primo caso è necessario Il Corso di Laurea in Ottica e Optometria con tale percorso di studi si diventa specialista della valutazione delle capacità visive e dell’applicazione delle lenti a contatto. Per comprendere e applicare le condizioni e le leggi naturali che consentono di vedere bene, il CdL assicura una formazione completa e multidisciplinare su due livelli: il primo garantisce basi solide su metodi e contenuti scientifici sui meccanismi fisici e fisiologici della visione e dei mezzi correttivi, il secondo assicura conoscenza e pratica delle abilità della professione dell’ottico optometrista. Il CdL ha un percorso unico che renderà studenti e studentesse in grado di esercitare con autonomia e competenza la professione di optometrista. Per divenire medico oculista, è necessaria la laurea in Medicina e Chirurgia e la Specializzazione in Oftalmologia. Nello specifico il medico oculista, si occupa di eseguire ed interpretare tutti gli esami diagnostici, di effettuare interventi di chirurgia dell’occhio e degli annessi, di trattare disturbi oculomotori e ipovisione. Tuttavia sempre più spesso accade che l’oculista decida di specializzarsi in un aspetto particolare dell’oftalmologia, anche considerando il gran numero di patologie del sistema visivo: oftalmologia pediatrica, chirurgia palpebrale, strabismo, uveiti, neuro-oftalmologia. Sperando di averti fornito una panoramica chiara ti invitiamo a scriverci nuovamente per qualsiasi dubbio e perplessità.
Un caro saluto!

 

2021-10-18T09:21:58+02:00