Giappone, emergono ‘navi fantasma’ dopo l’eruzione del vulcano

Uno scenario incredibile!

Uno scenario incredibile quello che ha preso vita in Giappone, dove i resti di alcune imbarcazioni da guerra della Seconda guerra mondiale sono venuti alla luce nei pressi dell’isola di Iwo Jima.
La flotta di “navi fantasma” è emersa dalle acque dell’Oceano Pacifico, a circa 1300 km da Tokyo, dopo l’eruzione del vulcano sottomarino Fukutoku-Okanoba, che ha stravolto la conformazione del fondale.
Oltre ad originare un nuovo isolotto a forma di C, l’attività sismica ha “sollevato” la vicina isola di Iwo Jima, portando alla luce i resti delle navi da guerra, la cui presenza sui fondali era nota da tempo.

L’isola di Iwo Jima è diventata popolare per l’omonima battaglia avvenuta nel 1945 tra le forze americane e l’esercito imperiale giapponese.
Durata poco più di un mese, è ricordata, insieme a quella di Okinawa, come una delle battaglie più sanguinose della Guerra del Pacifico.

2021-10-25T16:17:07+02:00