Bella Hadid, tra lacrime e flebo racconta sui social la sua depressione

La top model: "I social media non sono reali"

10 Novembre 2021

I social non mostrano la verità anzi, la maggior parte delle volte la nascondono e la distorcono. A testimoniarlo in queste ore è Bella Hadid, modella conosciuta in tutto il mondo che ha affidato a Instagram il suo grido di dolore. Uno sfogo, che serve a se stessa e come esempio per gli altri, perché alla fine di tutto, come scrive proprio lei: “I social media non sono reali”. Dietro quell’aria patinata, quella bellezza sempre perfetta da sembrare irraggiungibile si nascondono insicurezza e depressione.

Bella Hadid: “La mallattia mentale è come stare sulle montagne russe”

“Questa  sono io praticamente ogni giorno, ogni notte da qualche anno ormai, i social non sono reali”, spiega la top model che da tempo fa i conti con ansia e depressione. “A volte tutto quello di cui hai bisogno è sentire che non sei solo. Quindi vi dico: non siete soli. Voglio che sappiate che la malattia mentale o gli squilibri fisici non sono lineari ed è quasi come essere sulle montagne russe con i loro alti e bassi. Ma c’è sempre la luce alla fine del tunnel e le montagne russe si fermano sempre ad un certo punto. C’è sempre spazio per ricominciare, ma per me è sempre stato bello sapere che anche se sono passati pochi giorni, settimane o mesi, migliora, in qualche modo, anche per un momento”.

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da Bella 🦋 (@bellahadid)

“Mi ci è voluto molto tempo per capirlo – continua Bella- ma ho avuto abbastanza momenti no per riuscire a comprendere che se lavori abbastanza duramente su te stesso, trascorrendo del tempo da solo per capire i tuoi traumi, i fattori scatenanti, le gioie e la routine, imparerai a gestire il dolore. Che è tutto ciò che puoi chiedere a te stesso. Grazie per avermi visto e grazie per avermi ascoltato. Vi voglio bene”.

A dare coraggio a Bella Hadid di raccontarsi sono state le parole di Willow, la figlia di Will Smith, che si è espressa sul tema.

2021-11-11T11:11:52+01:00