Si tratta di un rapporto non protetto…

Buonasera,
ho letto molti post del vostro sito e ho riscontrato sempre molta gentilezza nel rispondere alle domande anche un po’ assurde e paranoiche che vi vengono poste perciò provo anch’io a farmi una domanda sperando in una vostra risposta.
Si tratta di un rapporto non protetto che ho avuto col mio ragazzo e vorrei chiedere un parere: si tratta di “petting” quindi di strusciamento senza penetrazione con eiaculazione esterna, il tutto è avvenuto al diciottesimo giorno di ciclo ad ovulazione in teoria già avvenuta qualche giorno prima.. ad ogni modo ho avuto una leggera paura che qualche goccia di sperma potesse essere colata dal mio fianco ed entrata in contatto con la mia vagina per quanto lui è stato attento e mi ha assicurato di no. Ripeto che l’eiaculazione è stata assolutamente esterna, non sui genitali e non c’è mai stata penetrazione durante tutte le effusioni. Ho comunque preso la pillola del giorno dopo, praticamente 45 minuti dopo il rapporto.. e cosi mi ero tranquillizzata. 
Oggi ho letto che la pillola presa dopo l ovulazione non ha nessuna efficacia e allora mi sono preoccupata nuovamente. Ora, sono consapevole che al di l efficacia della pillola non sembra di per se che la situazione fosse davvero troppo rischiosa ma vorrei anche un vostro parere.
La cosa è successa ieri e oggi ho dolori al basso ventre come per  del ciclo ma credo possa dipendere dall’uso della pillola. Vi ringrazio infinitamente per l’attenzione e per l’aiuto che vorrete darmi.

Anonima


Cara Anonima,
grazie mille per aver riposto la tua fiducia in noi! Proveremo a tranquillizzarti.
Da quanto scrivi ci sembra proprio che tu possa stare serena, non vi è nessun motivo per pensare ad una gravidanza indesiderata. Partiamo dal presupposto che con il solo petting è veramente impossibile incorrere in un rischio di concepimento anche se piccole tracce liquido si fossero avvicinate alle parti intime. Il concepimento può avvenire attraverso un rapporto completo, con eiaculazione interna alla vagina ed inoltre la donna deve trovarsi nei suoi giorni fertili. Nel tuo caso non ci sembra proprio che ci possano essere tali rischi. Inoltre hai assunto la pillola del giorno dopo nei tempi e modi previsti. Ricorda che la contraccezione di emergenza agisce in vari modi non solo inibendo l’ovulazione, ma alterando l’endometrio in modo tale da sfavorire la ricettività endometriale per l’impianto di un ovulo fecondato. Agisce attraverso modificazioni del muco cervicale che impediscono o rendono difficile il passaggio dello sperma, infine interferendo con la funzione del corpo luteo.
Un caro saluto!

 
2021-11-11T11:00:16+01:00