A mezzanotte play! Ecco la nuova musica fuori oggi (12 novembre)

Dal nuovo brano di sangiovanni con Madame ai dischi di Ensi, Taylor Swift e Modà.

11 Novembre 2021

Giovedì significa solo una cosa: a mezzanotte escono tutti i nuovi singoli e gli album. Dal nuovo brano di sangiovanni con Madame ai dischi di Ensi, Taylor Swift e Modà.

I singoli

 sangiovanni pubblica “Perso nel buio”, un duetto con Madame. La canzone segna la prima collaborazione tra i due ragazzi, amici più che colleghi. L’artista rivela nel singolo uno stato di fragilità emotiva dovuto alla velocità con cui la sua vita è cambiata e che lo hanno portato a sentirsi confuso e vulnerabile. La forza, la luce che conforta e scioglie questa tensione è la Voce di una delle sue amiche più care, nella vita e nella musica: Madame. Il brano mostra anche una versione artistica inedita di sangiovanni, più matura e profonda, legata ad un percorso di crescita anche personale del giovane cantautore.

Rose Villain e Rosa Chemical, insieme per la prima volta, sono pronti a trasportarci in un trip rosa esplosivo con “Gangsta love”. “Con Rosa è stato love a prima vista- commenta Rose Villain- Quando ci siamo conosciuti avevamo entrambi i capelli azzurri, ci diamo la mano e mi fa ‘Franco’ e io ‘come mio papà!’ e io ‘Rosa’ e lui ‘come mia mamma!’. In più Chemical viene dai My Chemical Romance che è il primo gruppo che ho visto live da ragazzina di cui entrambi siamo super fan. Quindi insomma, le stelle ci stavano dicendo qualcosa. Siamo entrati in studio con Sixpm e Gangsta Love è nata in pochissimo tempo, ci siamo divertiti come pazzi e secondo me, la nostra sintonia e soprattutto la nostra follia rosa si sentono chiaramente nella musica”.

“Guardare giù” (Columbia Records/Sony Music) è il nuovo singolo di Noemi. Dopo i tre dischi di platino del travolgente successo estivo “Makumba” in duetto con Carl Brave, Noemi torna con un brano più introspettivo, proseguendo la narrazione iniziata con “Glicine” e l’album “Metamorfosi”. Firmato da Alessandro La Cava, autore giovanissimo e già multiplatino che ne ha anche curato la produzione insieme a Francesco “Katoo” Catitti, racconta di una donna alle prese con le incertezze della relazione che sta vivendo. Ma è una donna consapevole che guarda in faccia i problemi, abbastanza lucida e sicura di sé per sapere cosa sta rischiando e guardare giù, “con le gambe a penzoloni” seduta sul filo su cui è sospesa. In “Guardare giù” la voce di Noemi è protagonista assoluta e procede sicura tra saliscendi di grande intensità che donano ancora più forza all’interpretazione. Gli archi della Gaga Symphony Orchestra, ensamble veneto di giovani professionisti tutti under 35, arricchiscono e valorizzano le atmosfere di tutto il brano.

“Pull Up” (Virgin Records/Universal Music Italy) è il nuovo singolo di Mambolosco. La traccia si presenta come un brano rap puro, in cui il flow dell’artista è scandito da un beat fortemente hip hop. I versi riflettono l’impronta americana di Mambolosco ricordando il freestyle della “street”, con rime che arrivano dritte al punto, ed evocando l’atmosfera delle battle delle metropoli statunitensi. Il testo è incentrato sul sottolineare i punti di forza e le conquiste, sia sentimentali che professionali, del rapper, conferendo al pezzo un alone di classicità del genere. La produzione di “Pull Up” è affidata a Nardi Finesse, con cuMambolosco porta avanti un sodalizio ormai.

“Vestiti”(distribuito da Believe Digital) è il nuovo singolo di Francesco Sacco. Il cantautore, compositore e producer, racconta la contrapposizione tra un’interiorità segreta e nuda, della quale sono testimoni solo gli abiti indossati, e un mondo circostante estraneo e parallelo, associato ad un paesaggio da film western. Una metafora accentuata da elementi musicali e di arrangiamento, che riportano l’ascoltatore ad un’atmosfera atavica e contemporanea allo stesso tempo, nella quale si incontrano memorie di Johnny Cash e del grande cantautorato americano, chitarre western di morriconiana memoria ed elementi estremamente contemporanei, come synth e campionamenti. “‘Vestiti’ parla di quella parte di interiorità che non condividiamo con nessuno, ma custodiamo come rifugio, lasciando il resto del mondo fuori- racconta Sacco- Paradossalmente i vestiti sono quelli che più spesso ci vedono nudi: per questo nel testo del brano ciò che indossiamo diventa l’unico testimone di queste piccole particelle invisibili”.

“Frenami” è il nuovo singolo di In arte Agnese. La cantante racconta una storia d’amore finita in cui la parte lesa rifiuta di lasciarsi andare alla tristezza o dal senso di colpa, ma affronta la rottura da un’altra prospettiva per trovare un proprio modo per superarla. La volontà è infatti quella di reagire a testa alta, senza richiudersi in sé stesse, ma (ri)prendendo in mano la propria vita. Una forte affermazione d’identità, in cui si respinge l’idea di farsi definire dall’altra persona e dalla storia d’amore ormai conclusa. Il titolo ironico è una vera e propria sfida, un “prova a fermarmi” che rappresenta l’inizio di un nuovo capitolo. Il brano è stato scritto da Karin Amadori, Valerio Carboni, Agnese Conforti e Diego Calvetti. 

“Camminando” (Matilde Dischi) è il nuovo singolo de Le Larve, un brano energico dal sound indie rock, in cui la voce graffiante di Jacopo canta un inno all’incertezza. Quante volte ci si trova a dover ripartire dopo una delusione, un ostacolo, una porta sbattuta in faccia? Il nuovo singolo de Le Larve parla proprio di quel particolare momento di passaggio, tra un dolore che si conosce e un futuro tutto da costruire. “Camminando è un pezzo da scoprire – racconta Le Larve – parla di una fine che porta con sé ovviamente un nuovo inizio, quindi anche musicalmente il brano è un percorso: buon viaggio. Un invito ad andare avanti anche quando non si sa esattamente dove si è diretti, anche quando la strada non è dritta: ma il bello della vita è anche questo, perché citando il testo del singolo “a volte
si inciampa, ma non è un buon motivo per chiudersi in casa e non uscire mai”.

I dischi 

“An evening with Silk Sonic” è l’album di debutto dei Silk Sonic, ovvero i plurivincitori di Grammy Award Bruno Mars e Anderson.Paak. Questo album è nato durante la pandemia ma ha la volontà per gli stessi autori di portare vibrazioni di benessere, di allontanarsi da temi pesanti e di portare gioia alle persone che lo ascoltano usando i suoni e le ambientazioni propri degli Anni 60 e 70. È la manifestazione di una profonda amicizia, è la ricerca dell’album perfetto.

Gli ultimi anni hanno visto Taylor Swift tornare in studio per registrare nuovamente tutto il suo catalogo esausta dalla lunga faida con l’ex manager Scooter Braun e l’etichetta discografica, che si è appropriata dei diritti dei brani al passaggio dell’artista alla Republic Records. Braun ha, poi, ceduto ingiustamente i master dei lavori alla Shamrock Holdings per la cifra di 300 milioni di dollari. Registrando tutti i pezzi da capo la 31enne ha, così, risolto il problema alla radice.  Esce stanotte così “Red (Taylor’s Version)”, album del 2012 che è stato arricchito di 8 brani inediti. Uno di questi è un pezzo con Ed Sheeran.

I Modà pubblicano l’Ep “Buona Fortuna – Parte Prima”. Il disco (prodotto da Friends & Partners/licenza esclusiva Believe Artist Services) che sarà disponibile in tutti i negozi tradizionali e negli store digitali, è – come spiega il titolo stesso – la prima parte di un progetto più ampio. Nell’EP, in uscita a 2 anni di distanza dall’ultimo lavoro di studio “Testa o croce”, trovano spazio 6 brani inediti, tra cui il singolo che ha anticipato la nuova pubblicazione “Comincia lo show”.

“Domani” (Juicy Music/Believe) è il nuovo ep di ENSI. Il progetto, prodotto interamente da Crookers, si compone di 6 tracce ed è impreziosito dai featuring con Silent BobNex CasselLouis Dee Nerone. “Domani” rappresenta la tappa intermedia di un concept artistico più ampio e fa parte di una vera e propria trilogia iniziata lo scorso anno con “Oggi”. Un lavoro che riassume ed esalta la discografia passata, presente e futura dell’artista e che si concluderà con il terzo capitolo nei prossimi mesi. Ensi, in forma smagliante dal punto di vista tecnico, piazza le fondamenta dell’ep sull’attitudine al microfono e sulla trasversalità dei concetti. In sei brani, musicalmente radicati ma molto differenti fra loro, mostra le numerose sfaccettature della sua penna come in poche altre occasioni. 

Sono Lì” è il disco d’esordio di IrreAle, undici brani scritti e composti a quattro mani da Irene Burratti, voce e co-fondatrice della band, e da Alessandro Usai. L’album si caratterizza per sonorità acustiche e momenti di musica strumentale che accompagnano le storie e le riflessioni sulla difficoltà e sul coraggio di vivere e condividere racchiuse nei testi. L’album, pubblicato da Ultrasound Records e distribuito da Believe Digital, conterrà anche i brani “Sono Lì” e “Il Vento che Respira”. IrreAle sarà in concerto a Milano domani 12 novembre, allo Spazio Teatro 89 (Via Fratelli Zoia, 89), per presentare dal vivo i pezzi. 

2021-11-11T17:31:37+01:00