Ho assunta la pillola  1 ora e mezza dopo il rapporto ma non sono calma…

Buona sera! Sono una ragazza molto ansiosa ; per vari motivi personali vivo la sessualità in modo irrequieto e ho bisogno di essere rassicurata. Io e il mio ragazzo abbiamo sempre usato il preservativo assicurandoci che fosse messo bene ed integro a fine rapporto. Sabato 6 Novembre però qualcosa è andato storto: difatti si era rotto il profilattico .Io avevo finito le mestruazioni lo stesso giorno: percui le probabilità di rimanere incinta erano davvero basse. Tengo a precisare che il rapporto non è stato completo (in quanto lui appena ha sentito il preservativo rompersi è uscito subito)e che al mio ragazzo mancava molto per venire in quanto pochi istanti prima ci eravamo fermati e aveva perso l’erezione. La pillola l’ho assunta circa  1 ora e mezza dopo il rapporto ,ma nonostante tutte queste rassicurazioni non sono in grado di stare calma e presa da emozioni di forte sconforto ho preferito scrivervi.

Anonima


Cara Anonima,
hai fatto bene a scriverci, quando l’ansia prende il sopravvento confonde tutte le nostre certezze e si sente quindi il bisogno di trovare degli ancoraggi informativi. Non devi aver timore o pudore dei tuoi dubbi la prevenzione non solo è un dovere ma anche un tuo diritto. 
Hai assunto la pillola in maniera tempestiva per cui la sua efficacia dovrebbe essere molto elevata e annullare ogni rischio. Come tu stessa sottolinei non vi era stata comunque una eiaculazione e non sembravi nel periodo fertile, quindi le probabilità erano già ridotte. Ricorda che il contraccettivo di emergenza è un farmaco a tutti gli effetti, potrebbero esserci effetti collaterali come dolori addominali, cefalee nausee ma anche irregolarità del ciclo come ritardi, anticipazioni e spotting. Non vi è una regola precisa in quanto dipende molto dalle risposte individuali dell’organismo. 
Con grande probabilità la tua agitazione è correlata a quel tuo vivere la sessualità in maniera irrequieta. Cosa ti preoccupa? Non ti senti pronta? Non ti senti sicura? come vivi il tuo rapporto con il tuo compagno?…
L’ansia ovviamente si esprime attraverso pericoli oggettivi come il rischio di una gravidanza, ma a volte può anche essere solo una copertura che racconta di altri malesseri o dubbi.
Speriamo di essere stati di aiuto, torna a scriverci qualora ne sentissi il bisogno.
Un caro saluto!

 
2021-11-12T09:50:48+01:00