New Music Alert, alla scoperta di Manuella

La cantante, ex corista di Rocco Hunt, è su tutte le piattaforme con il suo primo EP, "Giostra"

“Un sali e scendi di emozioni”. Lo descriverebbe così Manuella il suo primo EP. È su tutte le piattaforme “Giostra”, una raccolta di sei tracce che raccolgono il percorso dell’artista al secolo Manuela Manca.

Classe 1990, Manuella ci porta direttamente nel suo mondo, perfettamente a cavallo tra la sua Sardegna e le città metropolitane in cui ha vissuto: Milano, Roma, Londra. Tappe di un percorso che in cui la 31enne si è nutrita di musica, live arrivando alla consapevolezza che un progetto da solista non era solo un sogno troppo lontano.

Ex corista di Rocco Hunt, Manuella si è, infatti, un po’ autosabotata – per così dire – ma è stato proprio nei concerti del rapper napoletano che ha acquisito la consapevolezza giusta per fare il grande salto. Prima, racconta ai nostri microfoni, “avevo paura di tante cose, di abbandonare la mia comfort zone, di lasciare un lavoro sicuro, di deludere le persone che amo, di sciogliere le mie mie emozioni e guardarle in faccia. Non riuscivo ad ascoltare ciò che la mia anima mi diceva di fare da sempre. Rimanevo incastrata nella strada più semplice”. Nel 2019, così, esce il primo singolo ufficiale, “Ho smesso”. È la svolta. 

Timbro che colpisce dal primo ascolto e testi non banali, Manuella ha di certo intrapreso la strada giusta e noi non vediamo l’ora di vedere cosa ha ancora in serbo per noi. 

La sua videointervista ↓

BIO

Manuela Manca nasce a Budoni, piccolo centro della Gallura in Sardegna. Sin dai primissimi anni nutre un legame vitale con la musica e il canto. Suo nonno paterno, cantante di poesie galluresi, le ha trasmesso questa infinita passione e grazie a suo fratello batterista, è cresciuta con la musica addosso spaziando tra pop, soul, jazz, rock, elettronica, bossanova e non solo. Si trasferisce giovanissima a Roma e a soli 18 anni apre il concerto di Patty Pravo e Mario Biondi in Umbria per “Musica per i Borghi”. Gli anni romani la vedono lavorare duramente alla sua crescita artistica ed esibirsi in varie Jam Session in storici locali romani. Nel 2011, dopo un breve periodo a Londra, decide di trasferirsi a Milano per la specializzazione e per intraprendere un nuovo progetto musicale.

2021-11-16T19:58:50+01:00