Il 19 novembre l’eclissi lunare (parziale) più lunga degli ultimi 580 anni

Il fenomeno inizierà intorno alle 7 di mattina

Durerà ben 3 ore 28 minuti e 23 secondi l’eclissi lunare del 19 novembre. Un lasso di tempo non indifferente, che la renderà l’eclissi lunare parziale più lunga dal 1440 e la più lunga fino al 2669.
Purtroppo, il fenomeno inizierà intorno alle 7 di mattina, raggiungendo il piccolo alle 9 circa, dunque non sarà direttamente visibile dall’Italia, almeno ad occhio nudo.
Si potrà aggirare l’ostacolo collegandosi sul web, dove diversi siti, tra cui il Virtual Telescope, seguiranno l’evento in streaming gratuito.

Che cos’è un’eclissi lunare parziale?

In generale, un’eclissi di Luna si verifica quando il nostro satellite transita nell’ombra proiettata dalla Terra.

Un’eclissi lunare può avvenire solo con la Luna piena.
Tuttavia, poiché l’orbita del nostro satellite attorno alla Terra si trova in un piano leggermente diverso rispetto a quella terrestre intorno al Sole, l’allineamento perfetto per un’eclissi non si verifica ad ogni plenilunio.

La Terra proietta due ombre in cui la nostra Luna transita durante un’eclissi lunare: umbra è una completa ombra scura. La penumbra è un’ombra esterna, meno marcata.
Durante l’eclissi lunare parziale, il Sole, la Terra e la Luna non sono perfettamente allineati e il nostro satellite transita solo parzialmente nell’umbra.

eclissi lunare

 

2021-11-19T10:25:16+01:00