La maxi-affissione di Marco Mengoni a Milano è un dipinto del cantautore

In centro città campeggia la cover del disco "Materia (Terra)"

22 Novembre 2021

La copertina del nuovo progetto discografico di Marco Mengoni “Materia (Terra)”, in uscita il 3 dicembre, diventa un’opera unica dipinta dal cantautore per una maxi-affissione nel centro di Milano

Così il progetto prende vita dalle mani di Mengoni che ha dipinto a olio su tela, seguendo la sua passione per la pittura e il disegno, la cover suo nuovo album con l’intento di rendere ancora più concreto, “materico” e personale il suo lavoro discografico. Si tratta del primo di un percorso in tre album che serviranno a mostrare le tre anime differenti, ma complementari, che uniscono le origini musicali di Mengoni, le sue ricerche sonore e la sua attenzione verso la contemporaneità. Tre album che, in tre mondi sonori differenti, rappresentano e raccontano la sua unicità musicale, attraverso la narrazione di ciò che per lui è importante. 

“Materia (Terra)” parte dalle sue radici, da quel passato che ha reso Mengoni la persona che è oggi, da un contatto umano e musicale che passa attraverso i suoi ricordi, ascolti e le riflessioni che il cantautore sceglie di condividere attraverso le sue canzoni.  Così, l’album racconta il percorso del cantautore che in maniera inequivocabile dà valore alla riflessione, alla necessità di prendersi il proprio tempo, alla lentezza e alla pazienza. L’esigenza continua di crescere passa attraverso un’analisi profonda, che parte appunto dalle origini, dalla sua Terra, per comprendere, senza mai giudicare, prima di tutto noi stessi e tutto quanto avviene attorno a noi.

2021-11-22T13:22:25+01:00