Mamma ho perso l’aereo, Devin Ratray arrestato per violenza domestica

L'attore è famoso per aver interpretato il ruolo del fratello di Macaulay Culkin

Devin Ratray, famoso per aver interpretato il ruolo del fratello di Macaulay Culkin in Mamma ho perso l’aereo, è stato arrestato per violenza domestica ai danni della sua ex fidanzata, che lo ha denunciato. L’attore era tornato da poco sul piccolo schermo nel cast di Home Sweet Home Alone (disponibile su Disney+), il remake dell’iconica e amatissima commedia di Chris Columbus del 1990.

Stando a quanto si legge su TMZ, la ragazza afferma di essere stata aggredita durante una lite, avvenuta in una stanza d’albergo. Completamente ubriaco, l’attore l’avrebbe presa a pugni in faccia e poi avrebbe messo le mani sul collo della vittima impedendole di respirare. L’accusa è di percosse e strangolamento.

Ratray, però, dopo l’arresto è uscito pagando una cauzione di 25mila dollari. L’avvocato dell’attore ha dichiarato che non ci sarebbe stata violenza, ma solo una discussione molto accesa tra i due. La ragazza, secondo la polizia, ha mostrato i segni della violenza in viso e sul collo. Sempre secondo la vittima, mentre la picchiava, lui le avrebbe detto: “Così muori“.

Ancora sconosciuti i motivi del litigio. Ma secondo TMZ, un possibile motivo del litigio sarebbe la concessione gratuita di alcune foto autografate da parte della ragazza ai fan dell’attore.

2021-12-23T15:03:15+01:00