Lei mi attrae esteticamente ma a dir la verità non capisco se mi piace…

Buongiorno esperti, c’è una ragazza che conosco da 3 mesi, ci siamo visti purtroppo poche volte a causa del covid però ci sentiamo quasi tutti i giorni. Lei mi attrae esteticamente (rispecchia diciamo i miei gusti) ma a dir la verità non capisco se mi piace veramente oppure è solo una grande amica. Caratterialmente non siamo proprio simili. Lei è solare, più estroversa mentre io sono più riservato. Io fin dalle prime volte le ho dimostrato che ci tengo a lei attraverso piccole cose, complimenti, sorprese. Spesso mi manda i buongiorno e molti cuori in chat. Le ho fatto una sorpresa un giorno e disse che sono un ragazzo dolce e che quel gesto le ha fatto capire che io ci tengo a lei. Mi ha abbracciato quella volta e mi ha dato un bacio sulla guancia. Ho saputo da un’amica che lei in questo periodo non vuole avere reazioni sentimentali e stesso lei mi ha detto che non vuole nessuno. Una volta mi disse: mi ami? Ci penserò. Il punto è che non so se lo disse per scherzare quindi in tono ironico o lo pensava veramente. C’è solo una cosa: le conversazioni in chat tra me e lei sembrano più un botta e risposta o comunque non parliamo molto a lungo e questo mi dispiace molto. Vorrei parlare più tempo con lei. In più mi sento con un’altra ragazza su instagram con cui parlo molto di più a lungo, ho molte affinità, ci troviamo su tante cose ma non mi piace molto esteticamente anche se ancora non ci siamo incontrati di persona. Vorrei avere gli stessi discorsi, la stessa corrispondenza con l’altra ragazza. Capita sempre così, che le ragazze che mi piacciono di più non mi danno le stesse attenzioni che dò io. Quindi è come se avessi più corrispondenza con le ragazze che mi piacciono meno esteticamente… Non capisco se è solo una mia convinzione oppure è effettivamente così. Sono molto confuso… su quello che provo e su come far evolvere il rapporto, su come devo comportarmi. Purtroppo non ho molte conoscenze femminili e non so come fare per averle dato che vado solo all’università e non esco molto. Poi si ci mette pure il periodo covid che non aiuta. 

Anonimo


Caro Anonimo,
hai ragione questo covid non aiuta nelle relazioni, dilata i tempi e le possibilità di vivere e di condividere insieme dei momenti. Forse da un lato aiuta però a prendersi quel giusto tempo per conoscere l’altro e capire meglio quali sono i nostri bisogni senza stare al gioco di grandi aspettative. Racconti di non avere molta esperienze nelle relazioni e forse questo aumenta sia la confusione ma anche la fretta e il bisogno di trovare delle soluzioni e delle risposte. Probabilmente non esiste il partner o l’incastro perfetto ma è fondamentale che ci sia attrazione e complicità sia fisica che mentale. Forse ti senti più sereno nel rapportarti con persone che ti piacciono meno esteticamente perchè ti sottovaluti e non credi tanto in te stesso?…Ovviamente le nostre sono solo ipotesi non conoscendo nulla della tua storia, ma non avere timore, di chiedere qualcosa in più all’altro, di esporti o pretendere dei chiarimenti, di seguire le tue emozioni, di prenderti dei rischi.
La socialità è stata profondamente minata da questa pandemia ma non devi in alcun modo perdere la tua progettualità e trovare tutte le strategie che possano vivificare le relazioni.
Un caro saluto! 

2022-01-12T11:40:08+01:00