Torna a Bologna Gogobo Festival: sul palco da Cimini a VV

La kermesse in programma il 2 e il 3 luglio

Dopo i sold-out delle prime due edizioni, GoGoBo torna sabato 2 e domenica 3 luglio in una nuova location nel cuore di Bologna, i Giardini Del Baraccano. Ricca la line-up che si alternerà su due plachi.

Ad aprire i pomeriggi di entrambe le date del festival, dalle 17, Max Collini, fondatore e inconfondibile voce narrante dello storico collettivo emiliano Offlaga Disco Pax, con lo spettacolo, in esclusiva per GoGoBo, “Verso Bologna”, vent’anni di storie, concerti, connessioni sentimentali.

Il primo dei due giorni proseguirà poi con un tributo ad Enzo Carella, da cui deriva il claim di quest’edizione “La Notte Crolla Per Noi”, frase estratta dalla traccia “Lupo”, contenuta nell’indimenticabile album “Barbara e altri Carella”: ad omaggiare l’artista fautore di un pop avanguardista e innovativo saranno Nicolò Carnesi, Germanò, Marinelli, Oratio, Praino e Cimini.

A seguire calcherà il palco dei Giardini del Baraccano Emmanuelle, dj, producer e cantante brasiliana, cresciuta a Miami e ora di casa a Milano: il suo electro-pop dal respiro internazionale l’ha portata a conquistare l’Italia con canzoni diventate dei veri e propri cult come “Italove”.  Poi sarà il momento di Cimini, cantautore calabrese d’origine, bolognese d’adozione, fra i più apprezzati esponenti dell’indie italiano, che ha portato il suo ultimo album “Pubblicità” live in giro per lo Stivale con il suo Karaoke Tour. E infine sarà la volta di Giancane, cantautore ironico e dissacrante della scuola romana, e reduce dal successo di “Strappare Lungo i Bordi”, la colonna sonora della serie di Zerocalcare.

Il 3 luglio, dopo la seconda parte dello show attraverso i racconti di Max Collini, toccherà a VV, all’anagrafe Viviana Colombo, promettente cantautrice e producer milanese della scuderia di Maciste Dischi, pronta a pubblicare il suo nuovo album “Ami Pensi Sogni Senti”. Si continua con i Post Nebbia, gruppo padovano psych-rock nato dalla mente di Carlo Corbellini, che a breve uscirà con un nuovo attesissimo progetto discografico. La serata proseguirà con i Gazebo Penguins, una delle band culto della scena post-hardcore/emo-core che con la loro musica viscerale e intensa giocano in casa a Bologna. Ed infine Dutch Nazari, artista completo ed eclettico, capace di sintetizzare al meglio la musica rap e la canzone d’autore; presenterà per la prima volta in città il suo nuovo album “Cori da sdraio”.

GoGoBo quest’anno non si ferma qui! Il festival, infatti, oltre ai Giardini del Baraccano, si svilupperà in altri due imperdibili momenti, uno la mattina e uno la notte. A partire dalle 11.30 di entrambe le giornate, al Macondo in Via Del Pratello, ci sarà, a ingresso gratuito, il GoGoTalk, un talk al rovescio in cui saranno gli artisti ad intervistare gli addetti ai lavori per raccontare attraverso degli aneddoti ciò che accade dietro i live. Entrambe le notti, infine, si terrà il GoGoParty, da mezzanotte alle 3 al Cortile Cafè in Via Nazario Sauro: un After Show esclusivo, limitato a sole 150 persone, con il djset di Fabio Nirta e Matthew.

Info&Biglietti

BIGLIETTI disponibili su Dice

Abbonamento Gold (ingresso ai Giardini del Baraccano + GoGoParty): 55 euro

Abbonamento 2 giorni (ingresso ai Giardini del Baraccano): 36 euro

Singolo giorno (ingresso per una giornata ai Giardini del Baraccano): 23 euro

GoGoTalk: ingresso gratuito

Early Bird: SOLD OUT

2022-04-27T14:36:13+02:00