Non perderti in un bicchiere

Non perderti in un bicchiere

Il Ministero della Salute, l’Istituto Superiore di Sanità e Diregiovani contro l’abuso di alcol

All’interno della Campagna di comunicazione del Ministero della Salute contro l’abuso di alcol “La vita è sempre una. Anche se hai bevuto”, Diregiovani ha promosso l’iniziativa “Non perderti in un bicchiere!”, realizzata in collaborazione con l’Istituto Superiore di Sanità con l’obiettivo di sensibilizzare e informare i giovani sui rischi e gli effetti prodotti dal consumo e dall’abuso di alcol. La Campagna, realizzata a partire dal 2013, ha previsto attività nelle scuole e sul web rivolte agli studenti di ogni ordine e grado.

Accanto alle attività di prevenzione e sostegno veicolate sul web e la promozione della partecipazione attiva dei giovani (anche attraverso la promozione di concorsi tematici), l’attività di informazione è infatti proseguita nelle scuole dove sono stati realizzati incontri informativi con i ragazzi per approfondire i temi proposti sul web. Nell’ambito della campagna sono inoltre stati somministrati questionari conoscitivi che hanno permesso di realizzare una ricerca sul campo finalizzata alla conoscenza degli indici di rischio relativi all’abuso di alcol, ai nuovi meccanismi di sballo o comportamenti ad effetto imitativo tra i giovani e alla comprensione dell’effettiva conoscenza che i ragazzi hanno di tali problemi.

Tali attività, che sono state svolte in presenza con l’aiuto di esperti o attraverso il portale Diregiovani.it e i suoi canali di comunicazione, miravano a ricostruire un quadro affidabile dell’entità del problema dell’abuso di alcol tra i giovani, per fornire un sostegno adeguato ai ragazzi e alle loro famiglie e individuare le risposte più adeguate per prevenire un fenomeno di grande diffusione tra le giovani generazioni.

Di seguito gli obiettivi della campagna:

– incrementare il grado di consapevolezza dei giovani nei confronti del consumo delle bevande alcoliche;- ridurre il rischio legato al consumo di alcol e il suo impatto sociale e sanitario in particolare nei contesti giovanili

– informare il pubblico adulto (istituzioni, organi politici, associazioni, organizzazioni di volontariato, scuole e famiglie, ecc…) sulle problematiche indicate

– accrescere la consapevolezza dei ragazzi sui danni causati dall’abuso di alcol e offrire loro uno spazio non solo informativo ma anche espressivo e di scambio sia tra pari, che con il mondo degli adulti

– fornire loro strumenti conoscitivi di prevenzione sui temi dei comportamenti a rischio e dell’abuso di alcol

– promuovere stili di vita consapevoli tra i giovani offrendo loro l’opportunità di divenire essi stessi promotori di iniziative e modelli per i loro coetanei

– innescare nei giovani una “abitudine virtuosa” a fare scelte autonome, consapevoli e ad adottare stili di vita corretti

– offrire un servizio di consulenza medico-psicologica on-line per rispondere ai dubbi di giovani e adulti sui temi indicati.

Nella sezione è possibile visionare:

– i video servizi realizzati nell’ambito della Campagna (sia nel corso degli incontri nelle scuole sia durante eventi e manifestazioni)

– le “pillole informative” realizzate dal dott. Emanuele Scafato, Direttore dell’Osservatorio Nazionale Alcol, Centro Nazionale Dipendenze e Doping dell’Istituto Superiore di Sanità.

Alcuni link utili:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su google
Google+
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn