Laddove fossi incinta, si può già riscontrare nei risultati delle analisi?...

Laddove fossi incinta, si può già riscontrare nei risultati delle analisi?…

Buongiorno. Prima cosa grazie per la risposta dell’altra volta, la quale mi aiutato a tranquillizzarmi un pò. Ora però vorrei porvi un altra domanda (scusatemi!!! ): domani dovrei farmi le analisi del sangue e urine e mi chiedevo che laddove fossi incinta (???), cosa abbstanza improbabile come già spiegato nella lettera precedente, si può già riscontrare nei risultati? E poi dopo quando tempo da magari un eventuale concepimento si provano i sintomi? Ho davvero paura, anche xk il ciclo dovrei averlo tra una settimana considerando però che non è mai regolare e che attualmente gli unici sintomi che sento sono dolori forti al basso ventre!
Aspetto gentilmente una vostra risposta e ancora complimenti per il servizio che offrite a tanti giovani come me! Buona giornata!

G.Dina
,

Cara G.Dina,
siamo molto contenti di averti tranquillizzato, il vostro riscontro positivo ci fa sempre molto piacere!
Riguardo alle analisi che devi fare, non ci sono rischi di riscontrare la presenza di una gravidanza con la prescrizione per valori generici. Per capire se si è incinta è necessario fare delle analisi specifiche che misurano l’ormone beta-hcg.
Per quanto riguarda i sintomi legati alla gravidanza non sempre si presentano e non sempre hanno delle caratteristiche specifiche. In molte donne sono molto simili a quelli pre- mestruali: dolori al ventre, gonfiore al seno, senso di spossatezza, etc…
Ti consigliamo di non pensarci troppo e di aspettare serenamente l’arrivo del ciclo. Nel caso in cui non riesci a tranquillizzarti, puoi pensare di effettuare un test, reperibile facilmente in farmacia.
Ricordati che puoi tornare a scriverci ogni volta che ti può essere utile.
Un caro saluto!

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it