fotogallery

Non solo zonkey: gli incredibili incroci della natura

ROMA – E’ stata recentemente celebrata la nascita di un raro zonkey, un particolare esempio di incrocio animale, risultato dall’unione di una zebra e un asino.
Ma in realtà, anche se si verificano raramente in natura, esemplari provenienti da diverse, ma strettamente correlate specie, di tanto in tanto si accoppiano, generando un ibrido biologico, una prole che condivide le caratteristiche di entrambe le specie parentali.
Date un’occhiata ad alcuni di questi animali ibridi “ultraterreni” e vi renderete conto di quanto le possibilità siano infinite.
Qui ci sono 10 mezzosangue bizzarri, ma davvero unici.

ZONKEY
zoonky incrocio zebra asino
Uno degli incroci più simpatici in natura è quello tra una zebra e un asino.
Si tratta di un ibrido estremamente raro nel mondo animale, perché i cromosomi di zebre e asini di solito non sono compatibili.
Comunemente è usato il termine zonkey anche per altri tipi di ibridi nati da zebre e asini, come gli zedonk e i donkra.

LIGER
liger
Il Liger è un incrocio tra un leone maschio e una tigre femmina, ed è il più grande felino vivente.
La sua dimensione massiccia potrebbe essere il risultato di alcuni geni sopiti nei loro genitori, risvegliati quando due specie diverse si accoppiano.
Alcuni ligers femmine possono crescere fino a 3 metri di lunghezza e pesare più di 300 chili.
I Ligers sono distinti dai tigons, che provengono da un leone femmina e una tigre maschio.

WHOLPHIN
wholphin
Si tratta di un ibrido nato da un delfino della specie tursiope (Flipper, per intemnderci) e una pseudorca (falsa orca) maschio.
Ad oggi sono noti solo due esemplari in cattività al Sea Life Park alle Hawaii.
Il colore e la forma sono intermedie tra le specie parentali.
Anche il loro numero di denti è una via di mezzo: un tursiope ha 88 denti, una falsa orca ne ha 44 e un Wholphin ne ha 66.

ZEBRALLO
zebrallo
Quando una zebra si accoppia con un cavallo, il risultato è questo simpatico animale.
Questi ibridi non si verificano in natura, e molti zebralli possono nascere con una forma di nanismo e sono quasi sempre sterili.

CAMA
cama
Un Cama è un ibrido di due animali provenienti da diversi mondi: cammelli dell’Asia e lama dal Sud America.
Le due specie presentano molte differenze, ma i cammelli e i lama sono entrambi camelidi e discendono da un antenato comune che si è evoluto in Nord America durante il periodo Paleogene.
I Cama sono stati prodotti tramite l’inseminazione artificiale per creare un animale con le dimensioni e la forza del cammello, ma il temperamento più cooperativo della lama.
La fecondazione improbabile è stata un successo, ma il risultato non era quello che gli allevatori avevano sperato.
I cama hanno infatti dimostrato di avere un temperamento simile al cammello ma di essere attratti da lama femmine.

SAVANNAH
savannah
Savannah è il nome dato alla prole di un gatto domestico e di un serval, un felino selvatico africano di medie dimensioni.
L’insolito incrocio è diventato popolare tra gli allevatori, alla fine del 20 ° secolo, e nel 2001 la International Cat Association lo ha accettato e registrato come una nuova razza.
È interessante notare che i Savannah sono molto più sociali dei gatti tipici e sono spesso paragonati ai cani per la loro fedeltà.
Possono essere addestrati a camminare al guinzaglio e persino a giocare a prendere la pallina.

ORSO GROLAR
orso grolar
La prole di un orso grizzly e di un orso polare, è un ibrido grizzly-orso polare, una creatura che non si vorrebbe incontrare nei boschi.
È interessante notare che, a differenza di molti animali ibridi in questo elenco, gli orsi grolar sono noti per risultare naturalmente allo stato selvatico.
Alcuni esperti prevedono che gli orsi polari potrebbero essere spinti a riprodursi con gli orsi grizzly a causa del riscaldamento globale.

DZO
dzo
Lo Dzo, o yakow, è un ibrido bovino, e nasce dall’accoppiamento di uno Yak con una mucca domestica.
L’animale risultante è molto più grande dei genitori, e si pensa sia molto più produttivo di latte e di carne.
Tutte le femmine nate da questo incrocio sono fertili, e possono essere allevati con una delle specie originali.
I maschi nati da questo incrocio sono sempre sterili.
Questi animali erano originariamente allevati in Tibet e in Mongolia come animali da lavoro, in quanto sono molto più forti dei loro omologhi parentali.

TOAST DI BOTSWANA
toast di botswana
Questo incrocio tra una pecora e una capra è raro, perché capre e pecore appartengono a un genere diverso.
Anche se accoppiamenti tra le due specie sono noti, la prole più spesso nasce morta.
Tuttavia, si sono verificati casi in cui il cucciolo sia sopravvissuto, il più famoso dei quali è accaduto in Botswana nel 2000.
Battezzato Toast of Botswana, l’animale era infertile ma aveva una libido attivo, così tanto da essersi guadagnato il soprannome di “Bemya “, “stupratore”.

LEOPONE
leopone
Il leopone è il risultato dell’incrocio tra un leopardo maschio e una femmina di leone.
La testa dell’animale si presenta come quella di un leone, con una piccola criniera nei maschi di 20 cm, e il resto del corpo è ricoperto di macchie come quello dei leopardi, che stranamente risultano marroni piuttosto che nere.
Come i leopardi, sono in grado di arrampicarsi e godersi l’acqua.
Nelle femmine vi è un conflitto interno di dover scegliere tra lo stile di vita solitario del leopardo o far parte di un gruppo di leoni.