fotogallery

La mostra dei cadaveri plastinati del ‘Dottor Morte’

body-worlds-mostra-cadaveri-romaROMA – Il corpo umano come non l’avete mai visto, o forse, solo nei vostri incubi.
E’  la mostra Body Worlds, un viaggio alternativo nei meandri dell’anatomia realizzata da Gunther von Hagens.
Professore di anatomia, nonché artista riconosciuto a livello mondiale, il “dottor Morte” ha studiato un nuovo modo per la conservazione dei corpi, la Plastinazione.
Con questa tecnica, che prevede la sostituzione dell’acqua presente negli esseri umani con la plastica, ha potuto permettere ai cadaveri di assumere posizioni reali, catturando momenti della vita vera.
Situazioni che fanno parte delle abitudini dell’essere umano sono così riprodotte “anatomicamente”: uomini che giocano a scacchi, coppie immortalate nell’atto sessuale, corpi che si “animano” come statue di carne.

body-worlds-mostra-cadaveri-roma

Al termine della mostra si può scegliere di firmare un foglio per donare il proprio corpo all’artista, dopo il decesso ovviamente.

Per quanto possa sembrare macabra come scelta, noumerose persone hanno acconsentito, sia per fini scientifici sia per una sorta di ricerca di i”immortalità”.
La plastificazione dei corpi e la loro esposizione è stata duramente criticat, in quanto lede la dignità umana e deride la morte.

body-worlds-mostra-cadaveri-roma

Ma il “dottor Morte” parla della sua mostra come “arte della scienza”, che permette a tutti di capire l’anatomia del corpo umano e di esaltarne il fascino segreto.