spazio e scienza

Eclissi solare 2016 vista da un aereo, l’emozione dei viaggiatori [VIDEO]

Eclissi: lo spettacolo che è stato ammirato a terra, nel Pacifico, e da tutto il Mondo attraverso i telescopi e gli osservatori, è stato ancora più emozionante per i passeggeri di un aereo dell’Alaska Airlines, partito da Anchorage e diretto a Honolulu.

La compagnia aerea ha modificato l’orario del volo appositamente per poter attraversare il cono d’ombra durante il tragitto e un passeggero è riuscito a riprendere questo evento da un finestrino


TI POTREBBE INTERESSARE:

Lo spettacolo è stato ammirato l’8 marzo dal vivo solamente nel Pacifico anche se tutto il Mondo ha potuto apprezzare questo straordinario Evento, grazie a telescopi e video, come quello che riproponiamo, a cura della Nasa.

Per tutti coloro che sono rimasti affascinati dall’eclissi di ieri 8 marzo e vorranno ripetere l’esperienza, riportiamo il calendario delle prossime e dove sarà visibile. Purtroppo dovremo attendere fino al 2026 affinché si verifichi un’altra eclissi totale di Sole in Europa. CLICCA QUI’ per APPROFONDIRE

eclissi solare 2016

Riportiamo anche le date delle prossime eclissi parziali e totali di Luna, che sono forse meno spettacolari ma certamente osservabili con maggiore facilità, anche dalla finestra di casa nostra. E per chi si è perso l’eclissi della scorsa notte, ecco il replay di questo affascinante fenomeno.


Nel periodo che va dal 2001 al 2300, dal nostro Paese sarà possibile assistere a 105 eclissi di sole. Una media di 35 eventi  ogni secolo con sette eclissi totali a partire, però dal 2001. Quattro eventi ci saranno tra il l 2101 e il 2200 e due tra il 2201 e il 2300. Va detto che il periodo di tempo più avaro è stato quello appena passato. Il periodo più fecondo di eventi è stato quello tra il 1801 e il 1900, mentre il prossimo sarà quello tra il 2201 e il 2300.


 

Miquel Serra-Ricart, dell’istituto di Astrofisica delle Canarie, ha spiegato che si trattava di un’eclissi “complicata” e di “interesse ridotto” a causa dell’instabilità atmosferica che caratterizza la regione equatoriale ma che la visibilità del giorno l’ha trasformata in una delle migliori: “E’ stato impressionante: non ricordo, da quella del 2008 in Russia, un’eclissi tanto limpida, senza nubi, con l’atmosfera così trasparente.“


Eclissi Solare, un fenomeno ottico di oscuramento di tutto o di una parte del disco solare da parte della Luna visto dalla Terra che si verifica durante il novilunio. Si tratta di un evento piuttosto raro: Sole, Luna e Terra devono essere perfettamente allineati in quest’ordine; ciò è possibile solo quando la Luna, la cui orbita è inclinata di cinque gradi rispetto all’eclittica, interseca quest’ultima in un punto detto nodo. Quando il nodo si trova tra la Terra e il Sole, l’ombra della Luna passa in alcuni punti della superficie terrestre e si assiste a un’eclissi solare. Se invece il nodo si trova dalla parte opposta, si ha un’eclissi lunare.

Il prossimo appuntamento con uno show astronomico, annuncia infine Galliani, “sarà il prossimo 1 settembre, quando nei cieli si verificherà una eclissi anulare di Sole“. “In questo caso – spiega l’astronomo dell’Inaf – lo spettacolo sarà più particolare perché il disco lunare non coprirà completamente il disco solare e, intorno al Sole, resterà come un anello intenso di luce“.