salute

Calo dell’uso dei preservativi nelle teenager che prediligono l’uso della spirale alla pillola

pillola anticoncezionaleRoma – Secondo un recente studio, le ragazze che usano contraccettivi a lungo termine – come la spirale o gli impianti – sono meno avvezze all’uso del preservativo rispetto a coloro che prendono la pillola. Secondo gli esperti, le ricerche mostrano che molte giovani donne non prestano abbastanza attenzione alle malattie sessualmente trasmissibili, che il preservativo invece aiuta a prevenire.

“Dobbiamo dare un messaggio chiaro riguardo la prevenzione da gravidanze e malattie sessualmente trasmissibili,” hanno detto la dottoressa Julia Potter del Boston Medical Center e Karen Soren, dottoressa presso la Columbia University Medical Center. “La protezione per gli adolescenti sessualmente attivi dovrebbe essere incoraggiata, così che non vengano esposti a rischi di gravidanze non volute o di malattie sessualmente trasmissibili.” Hanno aggiunto.

Il nuovo studio è stato condotto da Riley Steiner dello US Center for Disease Control and Prevention ed è uscito ieri sul giornale Jama Pediatrics. Il team di Steiner, ha notato un incremento nell’uso di contraccettivi a lungo termine, come spirale e impianti, tra le giovani ragazze. Allo stesso tempo ha notato una diminuzione del 50% nelle stesse, dell’uso del preservativo. I ricercatori hanno scoperto inoltre che il 2% delle giovani donne usa un contraccettivo a lungo termine, il 6 % usa iniezioni, cerotti o anelli e il 22% si avvale dell’uso della Pillola. Il 41% delle ragazze intervistate afferma di usare il preservativo durante i rapporti sessuali, mentre il 12% afferma di affidarsi al vecchio metodo del “coito interrotto” per evitare gravidanze involontarie.

I ricercatori hanno scoperto inoltre, che le ragazze che usano metodi contraccettivi a lungo termine sono del 60% meno proiettate verso l’uso del preservativo rispetto a coloro che usano la Pillola. Le ricerche hanno dimostrato inoltre, che quasi il 16% delle intervistate non usa alcun tipo di contraccettivo. Il punto, secondo Potter e Soren è che: “I preservativi devono diventare un argomento fondamentale nelle conversazioni riguardanti la salute sessuale a maggior ragione perché le malattie sessualmente trasmissibili sono molto più comuni negli adolescenti. I preservativi e i contraccettivi a lungo termine devono essere usati in maniera combinata.”

Fonte www.upi.com