spazio e scienza

Astronomia: oggi la Luna ha nascosto Venere in pieno giorno [FOTO]

L’evento che non ti aspetti: una sottile falce di Luna ha nascosto Venere in pieno giorno, lo spettacolo è accaduto oggi 6 aprile alle 9:14

Luna occulta Venere (3)

In quasi tutta Italia è stato possibile osservare il fenomeno con l’aiuto di un telescopio ma non a Roma causa una spessa velatura. “Al momento dell’occultazione la Luna e Venere si sono trovate a circa 16 gradi di distanza angolare dal Sole, il che ha reso l’osservazione certamente più ardua, a causa dell’intensa luminosità del fondo del cielo“, spiega l’astrofisico Gianluca Masi. Chi si è perso questo evento, può “consolarsi” con alcune foto che iniziano a girare in rete e che pubblichiamo.

Luna occulta Venere (2)


Luna occulta Venere (1)


UAI – Venere: giunge praticamente al termine il lungo periodo di osservabilità del pianeta al mattino, prima del sorgere del Sole. All’inizio del mese si potrà ancora tentare di scorgere Venere estremamente basso sull’orizzonte orientale, ma ormai l’intervallo di tempo tra il sorgere del pianeta e il sorgere del Sole è ridotto a meno di mezz’ora. Con il passare dei giorni le luci dell’alba rendono impossibile l’individuazione del pianeta. Venere lascia la costellazione dell’Acquario il 2 aprile e nel corso del mese attraversa completamente i Pesci, con una breve escursione nella costellazione della Balena dall’11 al 14 aprile.

luna venere (2)


Quello che sta per arrivare, è un evento astronomico di rara bellezza; una falce di Luna nasconderà Venere in pieno giorno. Accadrà domani 6 aprile con inizio alle 09.11 e termine alle 10.19 circa. 

occultazione luna venere

Il percorso apparente di Venere rispetto alla Luna osservato da tre diverse località della penisola. L’orientamento è equatoriale, con il nord in alto e l’est a sinistra. Gli orari relativi ad altre località sono tabulati nella tabella sotto.

Orari di inizio e fine occultazione

Località Ingresso Uscita
Torino 9:15 10:12
Milano 9:17 10:15
Venezia 9:20 10:21
Bologna 9:17 10:19
Firenze 9:15 10:18
Roma 9:11 10:19
Cagliari 9:02 10:10
Ancona 9:16 10:22
Napoli 9:10 10:22
Bari 9:14 10:27
Catania 9:04 10:20
Palermo 9:03 10:17

Al momento dell’occultazione la Luna e Venere saranno a circa 16 gradi di distanza angolare dal Sole, il che renderà l’osservazione certamente più ardua, a causa dell’intensa luminosità del fondo del cielo“, spiega l’astrofisico Gianluca Masi

Utilizzare uno strumento ottico o già solo i propri occhi per osservare il cielo di giorno, impone grande attenzione“, spiega ancora Masi. “La luce del Sole è infatti così intensa – prosegue – che anche una fugace visione della nostra stella con o senza telescopio, se non si dispone di specifica protezione, può risultare fatale per la retina“.

Per questo conviene scegliere una postazione dalla quale il Sole, al momento dell’osservazione, risulti coperto da un palazzo o da un altro ostacolo simile e si consiglia l’utilizzo di strumenti ottici che solitamente vengono adoperati dagli amanti dall’astronomia e dai milioni di appassionati, gli stessi che di solito vengono usati per osservare anche le eclissi.