salute

Giornata mondiale della salute, supereroi contro il diabete

diabete giornata della saluteROMA – Come ogni anno, oggi, si celebra la giornata mondiale della salute in occasione del compleanno dell’Organizzazione Mondiale della Salute (OMS). Quest’anno, però, si tratta di un compleanno speciale perché dedicato a una patologia che colpisce in tanti: il diabete. Aumentare la prevenzione e rafforzare la cura: questi gli obiettivi della campagna di quest’anno per evitare che, come dicono le previsioni, nel 2030 il diabete sia la causa principale di morte a livello globale.

Chi meglio di un supeeroe può evitare tutto ciò? Nessuno. Proprio per questo l’Oms ha incaricato dei personaggi speciali per aumentare la conoscenza della materia e provare a catturare l’attenzione di grandi e piccini. Tanti consigli preziosi da seguire e memorizzare. È così che i supeeroi ci dicono di controllare il livello di glicemia di tanto in tanto, di mangiare sano e fare attività fisica perché con queste piccole cose si può davvero fare la differenza. La discussione sul diabate si è oggi diffusa anche sui social con l’hashtag #WorldHealthDay, attraverso cui è possibile scambiare opinioni e consigli con quanti vorranno unirsi al dibattito.

L’epidemia di diabete è in rapida crescita in molti Paesi, soprattutto in quelli a basso e medio reddito. Sono circa 350 milioni le persone che soffrono di diabete neldiabete giornata della salute 2 mondo, un numero destinato a raddoppiare nei prossimi 20 anni. Una gran parte dei casi di diabete sono prevenibili: semplici interventi sugli stili di vita hanno dimostrato di essere efficaci nel prevenire il diabete di tipo 2 o ritardarne l’insorgenza. Il diabete può essere, quindi, controllato e gestito per prevenirne le complicanze: diagnosi precoce, educazione all’auto-gestione e trattamento a costi sostenibili sono componenti essenziali della strategia di risposta.