fotogallery

Hanami, a Roma si passeggia sotto i ciliegi giapponesi

hanami roma eurROMA – Come ogni anno, a Roma è tempo di Hanami.
La fioritura dei ciliegi, che quest’anno è arrivata cn un po’ di anticipo, è uno degli appuntamenti più suggestivi della Capitale, che da marzo a maggio porta un po’ d’Oriente in Italia.

Al Parco Lago dell’Eur centinaia di persone si radunano ogni giorno in primavera per passaggiare e fare pic nic immersi nei petali di “sakura”.
Sulla pagina Facebook  花見 Hanami ~ Lago dell’EUR Roma si può seguire passo passo la fioritura dei ciliegi.

L’Hanami (花見, ammirare i fiori) è una tradizione strettamente legata alla cultura giapponese.
I “sakura” sono una varietà di ciliegi nipponici, donati all’Italia il 20 luglio del 1959 dall’allora ministro Nobusuke Kishi.
Fu allora che venne inaugurato il vialetto che attraversa parco, battezzato Passeggiata del Giappone.

hanami-roma-lago-eur-fioritura-ciliegi-sakuraHanami in Giappone

In Giappone l’Hanami è una delle usanze più sentite.
E’ consuetudine per le persone prendere posto sotto gli alberi con stuoie di plastica blu e fare pic nic in compagnia mangiando Bento.
In alcuni casi, le persone arrivano anche 12 ore prima per aggiudicarsi la posizione migliore.

In Giappone, i sakura simboleggiano anche la caducità della vita, un tema importante nel Buddismo.
L’albero di ciliegio in fiore è noto per la sua breve ma brillante stagione di fioritura, un processo naturale che descrive metaforicamente la vita umana.

Inoltre, i fiori di ciliegio hanno avuto per molto un significato legato al nazionalismo e al militarismo giapponese.

Un fiore di ciliegio caduto, simboleggiava un samurai che ha sacrificato la sua vita per l’imperatore.
Durante la Seconda Guerra Mondiale, i fiori hanno avuto un significato simile quando sono stati dipinti sul lato degli aerei da guerra kamikaze.

Potete tenervi aggiornati sullo stato della fioritura dei ciliegi seguendo la pagina Facebook ufficiale dell’evento.

HANAMI NEL MONDO

Negli Stati Uniti, l’Hanami è diventato molto popolare.
Nel 1912, il Giappone ha donato 3.000 sakura per celebrare l’amicizia delle nazioni. Questi alberi sono stati piantati a Washington, DC, e altri 3.800 sono stati aggiunti nel 1965.

In Macon, Georgia, si celebra ogni anno in primavera un altro festival di fiori di ciliegio chiamato “Internazional Cherry Blossom Festival”.
A Macon crescono corca 300.000 alberi sakura.

A Brooklyn, New York, il “Annual Sakura Matsuri Cherry Blossom Festival” si svolge a maggio, presso il giardino botanico.
Questa festa è stata celebrata dal 1981, ed è una delle più famose attrazioni del giardino. Analoghe celebrazioni si svolgono anche a Philadelphia e in altri luoghi degli Stati Uniti.

L’Hanami viene celebrata anche in diversi Paesi europei.
Ad esempio, in Finlandia le persone si riuniscono per celebrare la fioritura dei sakura a Helsinki, nel quartiere Roihuvuori.