Hyperloop, il super-treno del futuro collegherà Sardegna e Corsica

Hyperloop, il super-treno del futuro collegherà Sardegna e Corsica

hyperloopROMA – Anche l’Italia fa parte dei piani di Hyperloop One: in particolare, la società californiana vuole creare una tratta ferroviaria che colleghi Sardegna e Corsica con il suo super treno a levitazione magnetica.
Il progetto è stato presentato ad Amsterdam in occasione del summit Vision for Europe.

L’idea di Hyperloop One è quella di creare in Europa una rete economica unificata e fornire un trasporto migliore ai pendolari e agli abitanti che vivono al di fuori delle grandi metropoli.
La società ha preso in considerazione 9 potenziali itinerari europei proposti, tra cui anche quello sardo-corso.
I percorsi collegheranno oltre 75 milioni di persone in 44 città, per 5.000 chilometri.

Il progetto sardo-corso, proposto dalla società francese FemuQui, vede la realizzazione di un percorso ferroviario di 451 km, 12 dei quali in un tunnel sottomarino, per collegare Cagliari a Bastia in circa 40 minuti.

Hyperloop

Con Hyperloop One, i passeggeri entrano in una “capsula”, accelerata gradualmente tramite la propulsione elettrica attraverso un tubo a bassa pressione.
La capsula si alza velocemente sopra le rotaie usando la levitazione magnetica e “scivola” alla velocità di 1200 km orari.
Oltre a garantire una maggiore efficienza energetica rispetto ai tradizionali modi di trasporto, riduce le emissioni e il consumo di carburante.
Entro la fine del 2017, Hyperloop One avrà un team di 500 dipendenti dedicato per portare la tecnologia alla vita.

See Hyperloop One's first high-speed test

Hyperloop ha già superato il primo test dimostrando di essere pronto per la rivoluzione dei trasporti.
Hyperloop One ha provato per la prima volta davanti al pubblico il motore elettromagnetico, su una “rotaia” costruita per l’occasione nel deserto del Nevada.

Hyperloop prevede di utilizzare una levitazione magnetica passiva, che riduce al minimo l’attrito rendendo il sistema più sicuro ed economico.

Al momento, il brevissimo test ha dimostrato l’efficenza del sistema di propulsione, che ha spinto la slitta fino a circa 180 chilometri all’ora in un paio di secondi.
Lo scopo è quello di riuscire a completare un prototipo in tempo per fine anno, per dimostrare le potenzialità del progetto Hyperloop.

Se tutto andrà bene, il primo sistema super veloce potrebbe vedere la luce nel 2019 per il trasporto merci, nel 2021 per qullo dei passeggeri.

Hyperloop Levitation

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it